Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Cellino San Marco

Operaio trovato con dosi di marijuana e cocaina nascoste nel marsupio

Un 27enne di Cellino San Marco è stato arrestato dai carabinieri perché trovato in possesso di marijuana suddivisa in dosi e cocaina. Il giovane che nella vita si occupa di lavori di intonacatura e fino a questo momento non aveva mai avuto problemi con la giustizia è incappato in un controllo mirato dei carabinieri della locale stazione

CELLINO SAN MARCO – Un 27enne di Cellino San Marco, Paolo Mancini è stato arrestato dai carabinieri perché trovato in possesso di marijuana suddivisa in dosi e cocaina. Il giovane che nella vita si occupa di lavori di intonacatura e fino a questo momento non aveva mai avuto problemi con la giustizia è incappato in un controllo mirato dei carabinieri della locale stazione, guidata dal maresciallo Giuseppe Milo, attivato proprio per contrastare i sempre più frequenti traffici di droga.

Mancini, sposato e padre di un bambino, è stato fermato nel pomeriggio di ieri, venerdì 3 luglio, nel cortile della sua abitazione, in via Trieste. Perquisito, nel marsupio aveva 55 grammi di marijuana e circa 6 grammi di cocaina. In casa, poi, è stato trovato un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento della droga. Arrestato, dopo le formalità di rito è stato posto ai domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operaio trovato con dosi di marijuana e cocaina nascoste nel marsupio

BrindisiReport è in caricamento