Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Operazione "Mare sicuro": solo cinque stabilimenti balneari su 11 in regola

Su undici stabilimenti balneari, solo in cinque sono usciti indenni dai controlli espletati in questi giorni dalla capitaneria di porto di Brindisi al comando del capitano di vascello Salvatore Minervino

BRINDISI – Su undici stabilimenti balneari, solo in cinque sono usciti indenni dai controlli espletati in questi giorni dalla capitaneria di porto di Brindisi al comando del capitano di vascello Salvatore Minervino, nell’ambito dell’operazione “Mare sicuro 2016”. Non solo, i militari hanno sanzionato anche diversi diportisti indisciplinati e una persona che si era impossessata di una fetta di arenile, utilizzandola come deposito di tavole da windsurf.

In sinergia con i carabinieri della stazione di Carovigno, la Capitaneria ha posto sotto sequestro un’area demaniale di circa 6mila metri quadri. Degli 11 lidi controllati, come detto, in sei non erano conformi alle  norme previste dalle ordinanze balneari della Regione Puglia e della Capitaneria di Porto di Brindisi, con sanzione massima pari a 3.098 euro.

Durante il pattugliamento da parte dei mezzi navali della Guardia Costiera, sono stati sanzionati amministrativamente numerose imbarcazioni da diporto, che sostavano e/o navigavano con la loro unità nella fascia dei 200 metri dalla costa, zona riservata alla balneazione.  E poi in località Fiumo Morelli, sul litorale di Ostuni, i militari si sono imbattuti in una palizzata di legno che delimitava del tutto abusivamente un’area demaniale marittima, ostruendo il passaggio dei bagnanti. L’autore di questa opera è stato denunciato. 

Il comandante Minervino, quindi, nell’assicurare che i controlli continueranno incessantemente per il resto della stagione estiva, sensibilizza tutti gli operatori del settore turistico balneare e i fruitori del mare a porre attenzione sul rispetto delle norme previste dalle ordinanze balneari della Regione Puglia e della Capitaneria di Porto di Brindisi, con particolare attenzione alla sicurezza della balneazione e alla salvaguardia della vita umana in mare. “Per informazioni il personale della capitaneria di porto è sempre disponibile al numero 0831521022 mentre in caso di emergenza è necessario contattare il numero ‘blu’ per le emergenze in mare 1530 attivo 24 ore su 24″.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione "Mare sicuro": solo cinque stabilimenti balneari su 11 in regola

BrindisiReport è in caricamento