Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

"Operazione Pax": arrestata un'altra persona ritenuta vicina alla Scu

C'è un nuovo arresto scaturito dalle indagini che lo scorso 16 dicembre, nell'ambito della così della operazione "Pax", portarono all'esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 12 persone, la maggior parte delle quali riconducibili alle famiglie Ostuni di Brindisi e Gravina di Mesagne. Si tratta di Diego Ostuni

BRINDISI – C’è un nuovo arresto scaturito dalle indagini che lo scorso 16 dicembre, nell’ambito della così della operazione “Pax”, portarono all’esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 12 persone, la maggior parte delle quali riconducibili alle famiglie Ostuni di Brindisi e Gravina di Mesagne. Il tredicesimo provvedimento restrittivo è stato emesso stamani nei confronti di Diego Ostuni, 41 anni, di Brindisi, già detenuto per altre ragioni nella casa circondariale di Taranto.

Gli viene  contestata l'accusa di associazione per delinquere di tipo mafioso. L’atto, emesso dal gip di Lecce su richiesta della Dda, è stato notificato dai carabinieri del Nucleo investigativo del Reparto operativo provinciale di Brindisi al comando del colonnello Alessandro Colella. Diego Ostuni-2

Durante le indagini, da quanto si legge in un comunicato dell’Arma, sono emersi dei legami fra Diego Ostuni e il così detto clan dei “Tuturanesi” della Scu.

Operazione Pax in realtà dimostrò che i confini fra le varie fazioni della Sacra corona sono sempre più labili, quasi inesistenti. Formalmente ci si affilia ancora a uno dei due clan che dominano il sodalizio (quello dei “tuturanesi” retto da Rogoli, Buccarella e Campana e quello dei “mesagnesi” capeggiato da Vitale, Pasimeni e Vicientino), ma nella realtà dei fatti questi si sono fusi in un’unica organizzazione che gestisce gli affari illeciti, ricorrendo sempre meno all’uso della violenza (nella foto a destra, Diego Ostuni).

Oltre a Diego Ostuni, sono indagati altri sei membri della stessa famiglia. Si tratta di Angelo Ostuni, 66 ani; Maddalena Micielli, 69 anni, moglie di Angelo; Antonio Ostuni, 46 anni, figlio di Angelo e Maddalena; Teodoro Ostuni, 63 anni, fratello di Angelo; Cristian Ostuni, 26 anni, figlio di Antonio.

E poi c’è la famiglia Gravina, di Mesagne: Raffaele Gravina, 41 anni; Pia Romano, 45 anni, moglie di Raffaele Gravina; Gianpaolo Gravina, 23 anni, figlio di Raffaele Gravina e Pia Romano. Esulano dai due contesti famigliari: Alessandro Campana, 39 anni, residente a Torre Santa Susanna, fratello di Francesco Campana; Damiano Bello, 31 anni, di Mesagne; Francesco Lazzaro, detto “bellu bellu, Checco o lu biondu, 32 anni", di Brindisi; Diego Guttagliere, detto "Diegolino", 38 anni, di Brindisi.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Operazione Pax": arrestata un'altra persona ritenuta vicina alla Scu

BrindisiReport è in caricamento