menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Operazione "stazioni sicure", controlli anche a Brindisi

L’operazione ad alto impatto è stata disposta dal Servizio centrale della Polizia Ferroviaria per innalzare ulteriormente il livello di attenzione negli Impianti ferroviari

BRINDISI -  Si è svolta ieri, 26 ottobre, una giornata di controlli straordinari denominata “Stazioni sicure”, presso gli scali principali del territorio nazionale e zone limitrofe. L’operazione ad alto impatto è stata disposta dal Servizio centrale della Polizia Ferroviaria per innalzare ulteriormente il livello di attenzione negli Impianti ferroviari ed a bordo dei treni, anche alla luce del maggior afflusso di viaggiatori in concomitanza con il ponte della festività di “Tutti i Santi”, finalizzata, altresì, al contrasto di ogni forma di illegalità ed attività abusiva.

Nell’ambito del Compartimento della Polizia Ferroviaria di Puglia, Basilicata e Molise sono state interessate le stazioni di Bari Centrale, Brindisi, Barletta, Campobasso, Foggia, Lecce, Metaponto, Potenza, Taranto e Termoli nonché altri scali di competenza, ove sono stati attuati controlli a viaggiatori e relativi bagagli al seguito nonché a persone ritenute sospette

In campo 40 pattuglie della Polizia Ferroviaria per un totale di 81 uomini impiegati.  L’attività si è svolta sinergicamente, con la fattiva e preziosa collaborazione di personale di Protezione aziendale di Trenitalia e Rete ferroviaria italiana, che nella Ssazione di Bari Centrale ha effettuato, contemporaneamente, numerosi controlli di specifica competenza, sia a bordo treno che lungo i marciapiedi. In particolare, sono state eseguite delle capillari verifiche volte a constatare il possesso del titolo di viaggio dei passeggeri nonché il rispetto del regolamento d’uso. Il Gruppo Fsi  ha messo a disposizione della Polizia ferroviaria anche nastri tendiflex per l’incalanamento guidato dei viaggiatori, al fine di agevolare i controlli.

Sono state identificate in tutto 859 persone sospette di cui 108 già note alle forze dell'ordine, 145 stranieri controllati due dei quali rintracciati in posizione irregolare sul territorio nazionale e uno denunciato perché trovato in possesso di sostanza stupefacente. Due persone sono state denunciate e sono stati sequestrati 29,26 grammi di cannabinoidi. Sono state elevate 2 sanzioni amministrative ed eseguiti 170 controlli con metaldetector su bagagli. Controllati 22 veicoli. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento