Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Ostuni

Opere abusive nel porticciolo turistico, nei guai presidente di Circolo nautico

I pontili galleggianti realizzati erano di dimensioni superiori a quelli in concessione, inoltre erano stati allestiti abusivamente gazebi, pedana in legno e una struttura prefabbricata. Nei guai il presidente di un Circolo che gestisce un'area demaniale nel porticciolo turistico di Villanova marina di Ostuni

OSTUNI – I pontili galleggianti realizzati erano di dimensioni superiori a quelli in concessione, inoltre erano stati allestiti abusivamente gazebi, pedana in legno e una struttura prefabbricata. Nei guai il presidente di un Circolo che gestisce un’area demaniale nel porticciolo turistico di Villanova marina di Ostuni.

La scoperta è stata fatta dai militari della sezione di Polizia marittima e difesa dostiera della Capitaneria di Porto di Brindisi, diretti e coordinati dal 1-2-4Capitano di Vascello Mario Valente, nell’ambito di alcuni controlli eseguiti proprio all’interno del porticciolo di Villanova. Il Circolo in questione gestisce un’area demaniale e lo specchio acqueo antistante utilizzato per la posa di pontili galleggianti, allo scopo di far ormeggiare le unità da diporto. I militari, però, hanno accertato che nell’area in concessione era stata realizzata una struttura prefabbricata con asservita pedana in legno delle dimensioni di 4,5 per 5 metri, due gazebi in ferro collegati delle dimensioni di 5,60 per 2,70 mt 1 gazebo con struttura in ferro delle dimensioni di 6 per 4 metri, il tutto realizzato senza alcuna autorizzazione; inoltre, come già detto, i due pontili in concessione erano superiori a quelli autorizzati. Tutte le strutture sono state sottoposte a sequestro penale a disposizione .

“Il comandante della Capitaneria di Porto di Brindisi ricorda che all’interno del porto di Villanova di Ostuni insistono dei vincoli quali, vincolo paesaggistico legge 1497/39 giusto Dm 04/03/1975 di cui alla Gu n° 265 del 06.10.1975, vincolo urbanistico ai sensi del P.U.TT./P. della Regione Puglia, vincolo archeologico giusto decreto sovraintendente Rrgionale datato 19.06.2003 e architettonico diretto sulla Torre di Villanova”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Opere abusive nel porticciolo turistico, nei guai presidente di Circolo nautico

BrindisiReport è in caricamento