Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

"Piano di rigenerazione urbana a rischio": su Tuturano accuse alla giunta

Centrodestra contro amministrazione comunale di Brindisi per la sorte del piano di rigenerazione urbana della frazione di Tuturano che, secondo l'opposizione, rischierebbe di restare senza finanziamenti

TUTURANO - Centrodestra contro amministrazione comunale di Brindisi per la sorte del piano di rigenerazione urbana della frazione di Tuturano che, secondo l'opposizione, rischierebbe di restare senza finanziamenti. Lo dice il vicepresidente del consiglio comunale di Brindisi, Pietro Guadalupi, eletto proprio nella frazione nella lista di Forza Italia. "La rigenerazione urbana di Tuturano è a rischio perché si possono perdere i fondi europei che la finanziano a causa dei gravi ritardi accumulati dall'amministrazione comunale. A domanda posta in Consiglio comunale, abbiamo avuto la conferma che i soldi quasi non ci sono più. È questa sarebbe una bruttissima notizia per Brindisi e per i cittadini di Tuturano", dice Guadalupi.

Guadalupi durante la seduta del Consiglio comunale di ieri aveva esternato la preoccupazione sulla possibile perdita di finanziamenti per Tuturano ottenendo una risposta dall'assessore Luperti che, di fatto, ha confermato il rischio, dice il comunicato del centrodestra. "La rigenerazione di Tuturano - ha aggiunto il capogruppo Mauro D'Attis, all'epoca della giunta Mennitti vice sindaco - fu una scelta vincente della precedente amministrazionei e francamente ci addolora immaginare che quei fondi potranno andare persi per i ritardi accumulati in questi ultimi anni per i quali ci sono responsabilità gravi".

Il piano di rigenerazione prevede il restauro del'antica torre cinquecentesca di Sant' Anastasio destinato a polo culturale con sale ricreative e zona museo, la riqualificazione di piazza Regina Margherita destinata a diventare luogo di aggregazione e a ospitare eventi e manifestazioni, il restyling per il parco giochi situato alle spalle della caserma dei carabinieri, nuove aree aree verdi, la nascita di un percorso pedonale che conduce all'asilo San Pio, la riqualificazione dell'attuale piazza Mercato in via Vittorio Emanuele destinata a polo giovanile attraverso una ridefinizione degli spazi e la realizzazione di sale polivalenti, zone ombreggiate, aree gioco per bambini, un campo sportivo polivalente e una zona per manifestazioni all'aperto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Piano di rigenerazione urbana a rischio": su Tuturano accuse alla giunta

BrindisiReport è in caricamento