menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ordigno bellico nel porto: autorizzata parziale fruizione del lungomare

Il commissario Santi Giuffré firma un'ordinanza che consente l’accesso per 10 metri dal fronte dei fabbricati

BRINDISI - Tramite una ordinanza del commissario Santi Giuffré emessa nella mattinata di oggi , il Comune di Brindisi ha autorizzato la parziale fruizione di viale Regina Margherita, già interdetto al transito nella giornata di ieri, nel tratto compreso fra via Dogana e via Montenegro. Il provvedimento consente l’accesso per 10 metri dal fronte dei fabbricati.

Come è noto, l’area era stata interdetta a seguito del rinvenimento, nello specchio acqueo antistante la banchina centrale del porto di Brindisi, di un presunto ordigno e di alcuni proiettili bellici. Gli operati della ditta Multiservizi sono intervenuti stamani per transitare l'area in cui è consentito il transito pedonale. Gli agenti della polizia locale e della polizia di Stato presidiano i due accessi alla zona interdetta. 

“Dopo la dovuta cautela iniziale – si legge in una nota dell’amministrazione comunale - una considerazione ponderata delle esigenze della sicurezza e di quelle delle abitazioni, alberghiere, commerciali e turistiche, ha determinato il nuovo provvedimento che sostiene un uso, seppur contenuto, dell’area stessa”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid, Puglia: pressione ancora alta sugli ospedali, altri 39 decessi

  • Sport

    Palaeventi: Comune di Brindisi - New Arena all’atto finale

  • Eventi

    Concerto internazionale al Fanuzzi: una società brindisina ci riprova

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento