Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Tragedie nei campi: ordinanza anti caldo in tutta la Puglia

Divieto di lavoro in ambito agricolo dalle 12.30 alle 16, nelle giornate ad alto rischio, disposto dal governatore Emiliano

La cosiddetta ordinanza anti caldo è realtà in tutta la Puglia. Il governatore Michele Emiliano ha disposto il divieto di svolgere attività lavorative in ambito agricolo, in condizioni di esposizione prolungata al sole, dalle ore 12:30 alle ore 16, con efficacia immediata e fino al prossimo 31 agosto, “limitatamente ai soli giorni in cui la mappa del rischio indicata sul sito www.worklimate.it/scelta-mappa/sole-attivita-fisica-alta/ riferita a: “lavoratori esposti al sole” con “attività fisica intensa” ore 12:00, segnali un livello di rischio ‘alto’”. Restano salvi i provvedimenti sindacali limitati all'ambito territoriale di riferimento.

Rientra fra questi l’ordinanza con cui il sindaco di Brindisi, Riccardo Rossi, a partire da ieri ha disposto il divieto di lavoro nei campi dalle ore 12 alle ore 16, sempre limitatamente alle giornate considerate ad alto rischio dall’Inail. Il provvedimento del primo cittadino è scaturito dal dramma che giovedì si è consumato nelle campagne fra Brindisi e Tuturano, dove un migrante di 27 anni originario del Mali è stato stroncato da un malore mentre tornava a casa in bici, dopo ore di lavoro nei campi, sotto a un sole cocente. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedie nei campi: ordinanza anti caldo in tutta la Puglia

BrindisiReport è in caricamento