Arrestato dopo caccia all'uomo: cittadino albanese resta in carcere

Emessa ordinanza di custodia cautelare a carico del 29enne Rigent Xhixha, bloccato il 4 febbraio nel centro di Brindisi

BRINDISI – Notificata un’ordinanza di custodia cautelare in carcere al cittadino albanese di 29 anni, Rigent Xhixha, che lo scorso 4 febbraio è stato arrestato in via Santi, nel centro di Brindisi, dopo una caccia all’uomo che andava avanti da giorni. Il provvedimento restrittivo, emesso dal tribunale di Teramo, è stato eseguito dai carabinieri del Nucleo investigativo del comando provinciale di Brindisi, al culmine di indagini condotte dai militati del Nucleo investigativo di Teramo e della compagnia di Alba Adriatica. 

Rigent Xhixha-2 

In particolare l’uomo, il 30 gennaio, si rese protagonista di un conflitto a fuoco contro i carabinieri durante un inseguimento. Il 29enne sparò dopo che i militari si erano insospettiti della sua presenza nei pressi di una sala slot ubicata in Colonnella (Teramo) e successivamente, a bordo di un’autovettura, si diede alla fuga, esplodendo numerosi colpi di pistola contro l’auto di servizio, finendo la sua corsa contro un muro perimetrale. Sceso dall’auto, continuò a sparare contro i carabinieri, i quali reagirono al fuoco. Ma Xhixha si dileguò e si rese responsabile prima della rapina di una moto e successivamente di un’autovettura, utilizzata per continuare la fuga.

Nella tarda mattinata del 4 febbraio, il giovane venne bloccato dai carabinieri di Brindisi mentre usciva da un condominio situato in via Santi, dove aveva trovato rifugio dopo che da 24 ore i militari gli stavano con il fiato sul collo. Al momento dell’arresto, Xhixha era in possesso di una pistola. Da quel giorno l’albanese si trova presso la casa circondariale di Brindisi, poiché sottoposto a fermo di indiziato di delitto, emesso dalla Procura presso il tribunale di Teramo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uccisa in casa insieme al fidanzato: lavorava all'Inps di Brindisi

  • Regionali, Amati il più votato: ecco tutte le preferenze nel Brindisino

  • Elezioni regionali, amministrative e referendum: l'affluenza finale

  • In auto con 18 chili di cocaina: sequestro da due milioni nel Brindisino

  • Furto al bancomat con inseguimento: banditi cadono in strapiombo

  • Truffe ai danni di anziani: blitz all'alba, arrestate sei persone

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento