Cronaca

Rapina aggravata e spaccio, dai domiciliari trasferito in carcere a Lecce

Andrea Summa, 34enne, deve espiare parte di una pena residua di 1 anno, 7 mesi e 26 giorni di reclusione

ORIA - I carabinieri della stazione di Oria hanno eseguito l’ordine per la carcerazione emesso dall’ufficio esecuzione penale della procura della Repubblica presso il tribunale di Brindisi nei confronti di Andrea Summa, 34enne del luogo, già ai domiciliari. Deve espiare parte di una pena residua di 1 anno, 7 mesi e 26 giorni di reclusione, per reati in materia di stupefacenti e rapina aggravata, commessi ad Oria nel 2017. L’uomo è stato trasferito presso la casa circondariale di Lecce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina aggravata e spaccio, dai domiciliari trasferito in carcere a Lecce

BrindisiReport è in caricamento