rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca Oria

Oria, soldi pubblici per aumentare l'occupazione ma i camerieri erano quasi tutti in nero

ORIA - Circa 174 mila euro. A tanto ammonterebbe l'indebita percezione di finanziamenti pubblici da parte di un importante bar di Oria scoperta dai militari della Guardia di Finanza di Francavilla Fontana. Il danaro ottenuto sarebbe dovuto servire per l'ampliamento della base produttiva e occupazionale nonché allo sviluppo di nuova imprenditorialità attraverso i finanziamenti per la microimpresa.

ORIA - Circa 174 mila euro. A tanto ammonterebbe l'indebita percezione di finanziamenti pubblici da parte di un importante bar di Oria scoperta dai militari della Guardia di Finanza di Francavilla Fontana. Il danaro ottenuto sarebbe dovuto servire per l'ampliamento della base produttiva e occupazionale nonché allo sviluppo di nuova imprenditorialità attraverso i finanziamenti per la microimpresa.

I militari, guidati dal capitano Antonio Triggiani, hanno anche accertato che oltre la metà dei dipendenti, 4 su 7, lavorava in nero, un dettaglio di non poco conto che fa decadere i requisiti certificati dalla società per la richiesta di finanziamento. Denunciato il titolare dell'esercizio per truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche ai danni dello stato. Una richiesta è partita agli organi competenti per il recupero dei contributi ottenuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oria, soldi pubblici per aumentare l'occupazione ma i camerieri erano quasi tutti in nero

BrindisiReport è in caricamento