Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Oria

Auto rubate nell'officina, una aveva il motore smontato: arrestato meccanico

Una Fia Panda rubata a Tricase (Le) domenica scorsa e una Renault Kangoo rubata a Leverano (Le) il 12 maggio del 2012 sono state trovate in un'officina meccanica di Oria con targhe appartenenti ad altre vetture e una di esse parzialmente smontata. Arrestato per riciclaggio il titolare dell'autofficina, Cosimo Nicolì 61enne, già noto alle forze dell'ordine per reati simili.

ORIA - Una Fia Panda rubata a Tricase (Le) domenica scorsa e una Renault Kangoo rubata a Leverano (Le) il 12 maggio del 2012 sono state trovate in un’officina meccanica di Oria con targhe appartenenti ad altre vetture e una di esse parzialmente smontata. Arrestato per riciclaggio il titolare dell’autofficina,  Cosimo Nicolì 61enne, già noto alle forze dell’ordine per reati simili.

L’operazione che si è poi conclusa con il ritrovamento dei mezzi rubati che sono stati restituiti ai proprietari e l’arresto del meccanico, è kangoo-2stata condotta dai carabinieri della locale stazione (diretta dal maresciallo Roberto Borrello) e dai colleghi della compagnia di Francavilla Fontana (al comando del capitano Nicola Maggio) e rientra in una serie di servizi di controllo del territorio attivati proprio  per contrastare e dare una risposta ai numerosi furti di auto che si stanno verificando nell’ultimo periodo.

I due mezzi erano parcheggiati nell’area esterna che circonda l’autofficina. E’ stato subito accertato che entrambi avevano targhe false: quella della Panda corrispondeva a un’altra auto identica mentre quella montata sulla Kangoo apparteneva a una Renalut Clio. Dopo questa prima verifica è stato poi accertato che non solo le targhe erano rubate ma anche i veicoli. Alla Kangoo era stato parzialmente smontato il vano motore. Niccolì dopo le formalità di rito è stato arrestato e posto ai domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto rubate nell'officina, una aveva il motore smontato: arrestato meccanico

BrindisiReport è in caricamento