rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca Oria

Oria, una lupara nel muretto

ORIA - Un'arma in più sottratta alla criminalità. L'hanno recuperata e sequestrata i carabinieri della stazione di Oria in una contrada delle campagne attorno alla città, occultata in un muro a secco. Si tratta di una doppietta calibro 20, con le canne mozzate e il calcio segato. Un fucile da caccia trasformato in uno strumento micidiale, soprattutto se caricato a pallettoni.

ORIA - Un'arma in più sottratta alla criminalità. L'hanno recuperata e sequestrata i carabinieri della stazione di Oria in una contrada delle campagne attorno alla città, occultata in un muro a secco. Si tratta di una doppietta calibro 20, con le canne mozzate e il calcio segato. Un fucile da caccia trasformato in uno strumento micidiale, soprattutto se caricato a pallettoni.

La doppietta era in ottime condizioni, ben al riparo da polvere ed umidità: era stata infatti infilata in un cildro in materiale plastico. Evidentemente pronta all'uso. Il fucile era stato rubato - hanno appurato i carabinieri - il 15 marzo del 2010, evento regolarmente denunciato dal legittimo proprietario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oria, una lupara nel muretto

BrindisiReport è in caricamento