Oria. Minacce e violenza alla madre per soldi. Arrestato il figlio

L'uomo, 44enne del posto, costringeva l'anziana madre a farsi consegnare il denaro per acquistare sostanze stupefacenti

ORIA - Costringeva la mamma a consegnarli denaro, anche, con violenza e minacce, per rifornirsi di sostanze stupefacenti. Per questo motivo i carabinieri della stazione di Oria hanno tratto in arresto, su richiesta del gip del tribunale di Brindisi, un 44enne del luogo, per continue estorsioni di denaro e maltrattamenti in famiglia, dal marzo 2008 al marzo 2020. L'anziana madre, di 75 anni, era costretta a subire violenze fisiche e psicologiche dal figlio. L’uomo è stato trasferito presso la casa circondariale di Brindisi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si ribalta sulla provinciale: deceduto conducente

  • Nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo. La Puglia tornerà arancione

  • Muore a 19 anni dopo forti emicranie: indagati due medici del Perrino

  • Violento impatto fra auto e moto in città: un giovane in ospedale

  • Covid, "furbetti del vaccino": ispezione dei Nas al Perrino

  • Puglia in zona gialla: dagli spostamenti alle aperture di bar, ristoranti e negozi, le regole fino al 15 gennaio

Torna su
BrindisiReport è in caricamento