menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Finisce in ospedale con ferita al torace: mistero sulla vicenda

I fatti prima dell'alba a Lendinuso. L'uomo soccorso da un vigilante: la lesione sarebbe stata provocata con una lama

LENDINUSO (Torchiarolo) - Ferimento dai contorni ancora non ben chiari, prima dell'alba di oggi 5 luglio nella marina di Lendinuso, sulla costa di Torchiarolo e al confine con la provincia di Lecce. Un uomo con una lesione da coltello al torace è stato ricoverato all'ospedale "Vito Fazzi" di Lecce (e non al "Perrino" di Brindisi come appreso in un primo momento).

Sempre secondo fonti non ufficiali, la persona ferita sarebbe stata prelevata da una equipe del 118 nell'abitazione di un altro residente a Lendinuso, che avrebbe chiamato i soccorsi. Sul caso stanno indagando i carabinieri della stazione di Torchiarolo e della compagnia di Brindisi, ai quali sarebbe stata prospettata anche la possibilità che la ferita fosse frutto di autolesionismo, possibilità all'esame degli investigatori.

L'uomo, un brindisino di 35 anni residente a Roma, sarebbe stato trovato da una guardia giurata riverso sull'asfalto, in via della Medusa, con un coltello conficcato in una zona vitale dell'area toracica. Il vigilante ha immediatamente chiamato i soccorsi. Il ferito avrebbe riferito di essersi procurato da solo la ferita, ma le circostanze, come già detto, sono al vaglio dei carabinieri. Ricoverato al "Fazzi", dove è operativa un'unità di chirurgia toracica, il paziente è stato posto fuori pericolo dopo un delicato intervento.

Articolo aggiornato alle 12.25 del 5 giugno 2019

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento