menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il bar dell'ospedale Perrino

Il bar dell'ospedale Perrino

Ospedale, svaligiata la cassa del bar

BRINDISI - Quattromila euro in contanti. E' questo il bottino del furto perpetrato nella tarda serata di ieri all'interno del bar dell'ospedale Perrino di Brindisi. Ad agire, secondo quanto è stato ricostruito dai poliziotti, intervenuti per i rilievi di rito, sarebbe stata una sola persona. È entrata passando da una finestra scorrevole che si affaccia all'esterno della struttura. La dinamica del furto è stata interamente ripresa dal sistema di videosorveglianza.

BRINDISI - Quattromila euro in contanti. E' questo il bottino del furto perpetrato nella tarda serata di ieri all'interno del bar dell'ospedale Perrino di Brindisi. Ad agire, secondo quanto è stato ricostruito dai poliziotti, intervenuti per i rilievi di rito, sarebbe stata una sola persona. È entrata passando da una finestra scorrevole che si affaccia all'esterno della struttura. La dinamica del furto è stata interamente ripresa dal sistema di videosorveglianza.

Le telecamere hanno ripreso un uomo incappucciato e con il volto coperto che dopo aver scavalcato il bancone si è diretto al registratore di cassa e ha preso i soldi che vi erano contenuti. È uscito passando nuovamente dalla finestra. Sotto una rampa di scale i poliziotti hanno trovato guanti in lattice di colore azzurro (proprio come quelli usati anche dal personale ausiliario) e una felpa con un cappuccio. Il ladro si è avvicinato all'obiettivo in corrispondenza di una condotta dell'acqua, che ha utilizzato per arrampicarsi sino alla finestra.

Del furto si sono accorti i gestori alle sei di questa mattina quando hanno aperto il bar. L'interno del locale era in ordine, il malfattore non ha preso altro se non il denaro contante. Valori bollati, sigarette e biglietti gratta e vinci erano al loro posto. Un furto che suscita molti interrogativi. Secondo quanto testimoniano le telecamere è stato perpetrato alle 22,10 l'orario in cui avviene il cambio del turno di guardia dei sorveglianti.

L'entrata del bar è dotata di sensori collegati con il sistema di allarme. Chi ha agito conosceva perfettamente la disposizione del locale ma anche l'orario in cui la struttura ospedaliera è sprovvista di controllo (dalle 22 alle 22,10 circa). Sapeva inoltre che l'incasso era rimasto nel locale. Con tutta probabilità l'individuo é anche uscito indisturbato, si è liberato della felpa e dei guanti prima di lasciare l'ospedale. I poliziotti sono a lavoro per risalire alla sua identità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento