menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ancora violenze sugli anziani genitori, allontanato da casa

Si tratta di A.F., 51 anni. L'ordinanza è stata emessa dal gip del tribunale di Brindisi ed eseguita dagli agenti del commissariato di Ostuni

OSTUNI - Indifferente al già disposto divieto di avvicinarsi agli anziani genitori, per un 51enne di Ostuni, A.F., su disposizione del gip del tribunale di Brindisi, è stata emessa un'ordinanza applicativa della misura coercitiva personale dell’allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento. L'uomo, infatti, continuava a maltrattare gli anziani genitori con i quali conviveva. L'ordinanza è stata eseguita nel pomeriggio del 15 dicembre dal personale del commissariato di Polizia di Ostuni, nell’ambito della procedura prevista dal cosiddetto “Codice Rosso”. 

Nonostante all'uomo fosse già stato vietato avvicinarsi ai genitori ed era stato imposta la misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare, lo stesso continuava a minacciare e maltrattare i congiunti, compresa la madre invalida al 100 percento e con gravi problemi di salute. In particolare, negli ultimi due mesi, in più occasioni e quasi quotidianamente, il 51enne andava in escandescenza per qualunque motivo, lanciava in aria ed in terra oggetti, sedie e suppellettili, rendendo così la convivenza con i genitori del tutto intollerabile e fonte di costanti sofferenze e paure per la loro incolumità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pareti "scorticate" a causa dell’umidità: "Ecco come viviamo e nessuno interviene"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento