Badante trovato morto in casa, l'autopsia esclude la violenza

Il 49enne sarebbe deceduto per cause naturali. I funerali si svolgeranno questo pomeriggio alle ore 16 a Villa Specchia

OSTUNI - Nessun segno di violenza o lesione da trauma e nessuna anomalia riscontrata durante l'esame autoptico sul corpo di Antonio Andriola, il 49enne trovato senza vita la mattina del 24 settembre 2020 nell'appartamento dell'anziano che assisteva, in via Camassa ad Ostuni. Ma per certificare che sia deceduto per cause naturali bisognerà attendere l'esito degli esami istologici. Ci sono volute alcune ore perchè il medico legale Antonio Carusi portasse a termine l'autopsia che ha confermato l'ipotesi di un decesso per un malaore dovuto a cause naturali. Già ieri sera, lunedì 28 settembre, dopo l'esame autoptico, la salma del 49enne è stata riconsegnata alla famiglia e le esequie di svolgeranno oggi pomeriggio alle ore 16 a Villa Specchia.

Il corpo senza vita di Antonio Andriola è stato ritrovato, all'interno della cucina dall’altra badante, una donna, che ha immediatamente allertato i soccorsi ma i sanitari del 118 non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Sul posto è arrivata una pattuglia del locale commissariato di Polizia, chiamata dal 118, che dopo un primo sopralluogo ha interpellato il pubblico ministero di turno, Pierpaolo Montinaro. Sul posto anche la Polizia scientifica e i colleghi della Squadra mobile. La salma fu posta sotto sequestro e disposta l'autopsia che, effettuata nel pomeriggio di ieri, lunedì 28 settembre, nel cimitero di Ostuni, ha escluso l'ipotesi di omicidio. 
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovi contagi nelle scuole: positivi a Brindisi, Ostuni, Ceglie e Fasano

  • Coronavirus: nuovo picco in Puglia, contagi in aumento a Brindisi

  • Un contributo a fondo perduto fino a 40mila euro per gli artigiani

  • Bambino positivo al Covid: lo sfogo della zia, contro ignoranza e maldicenze

  • Coronavirus, escalation di ricoveri. Nel Brindisino continuano ad aumentare i positivi

  • Migrante investito da un neopatentato: tragedia sulla provinciale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento