Lunedì, 2 Agosto 2021
Cronaca

Evade dalla comunità ma si consegna ai carabinieri: in carcere

A Mesagne un 25enne dopo essere stato fermato per spaccio di droga finisce agli arresti domiciliari

OSTUNI - E' evaso dalla comunità dove si trovava agli arresti domiciliari per poi presentarsi alla Stazione dei carabinieri di Ostuni. Ora è stato trasferito in carcere. A Ostuni, i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di San Vito dei Normanni hanno eseguito l'ordinanza di sostituzione della misura cautelare degli arresti domiciliari con la custodia in carcere, emessa dal Tribunale di Brindisi, nei confronti di Mariano Barnaba, 28enne del luogo, già arrestato il 15 maggio 2020 nell'ambito della operazione "Cani sciolti" condotta dallo stesso reparto. Il provvedimento scaturisce dalla richiesta di aggravamento avanzata dai militari a seguito del suo arresto del 8 gennaio, quando è evaso dalla comunità “Arcobaleno” di Lecce, dove era ristretto in regime di arresti domiciliari, presentandosi poi spontaneamente presso la Stazione carabinieri di Ostuni.

A Mesagne, invece, i carabinieri della locale Stazione hanno eseguito un'ordinanza di applicazione della misura coercitiva degli arresti domiciliari emessa dal Tribunale di Brindisi mei confronti di Matteo Primiceri, 25enne del luogo. Il provvedimento scaturisce dall'arresto eseguito dai militari l'8 gennaio scorso e dalle recidive condotte nell'attività di spaccio di stupefacenti. A conclusione delle formalità di rito, il giovane è stato condotto presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade dalla comunità ma si consegna ai carabinieri: in carcere

BrindisiReport è in caricamento