rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca Ostuni

Aveva anche i pedalò, ma era abusivo: un'altra denuncia sulle spiagge di Ostuni

Cinque pedalò parcheggiati sulla spiaggia senza autorizzazione, arrivano i poliziotti e il personale della Capitaneria di Porto, li sequestrano e denunciano il proprietario, G.M, 37enne di Ostuni, già noto alle forze dell'ordine, per occupazione abusiva del suolo demaniale

OSTUNI – Cinque pedalò parcheggiati sulla spiaggia senza autorizzazione, arrivano i poliziotti e il personale della Capitaneria di Porto, li sequestrano e denunciano il proprietario, G.M, 37enne di Ostuni, già noto alle forze dell'ordine, per occupazione abusiva del suolo demaniale. È accaduto poco dopo mezzogiorno di ieri (giovedì 7 agosto) a Camerini, località balneare di Ostuni.

I natanti sono stati trovati dagli agenti del commissariato di polizia di Ostuni al comando del vice questore Francesco Angiuli nell'ambito di alcuni controlli tesi proprio a scoprire fenomeni di abusiva occupazione e improprio utilizzo del suolo demaniale marittimo. Gli agenti hanno operato, oltre che in collaborazione col personale della Capitaneria di porto di Brindisi, anche con gli agenti del Reparto prevenzione crimine di Lecce. I pedalò erano polizia pedalò-2parcheggiati sull'arenile accanto a uno stabilimento balneare.

Il 37enne responsabile di quell'occupazione di area demaniale avrebbe spiegato di averli acquistati e parcheggiati sulla spiaggia. Senza però alcuna autorizzazione per l’occupazione dell’area demaniale marittima. Non è stato accertato, al momento, se i pedalò venivano affittati ai bagnanti 

I controlli tesi a individuare ulteriori situazioni simili, anche per quanto riguarda l'esercizio abusivo di parcheggi di auto, continueranno anche nei prossimi giorni. Quello riguardante i pedalò non è il primo episodio di abusivismo sulle spiagge ostunesi, la Capitaneria di porto ha già messo i sigilli a due lidi abisivi sulla spiaggia del Pilone e nel parco delle Dune Costiere.

Sempre nell'ambito dello stesso servizio, all'alba di oggi sono stati controllati numerosi gestori di bar e discoteche e sono state identificate circa 200 persone, 47 delle quali con precedenti penali. Sono state anche sottoposte a sequestro alcune dosi di cocaina che qualcuno aveva abbandonato all'arrivo dei poliziotti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aveva anche i pedalò, ma era abusivo: un'altra denuncia sulle spiagge di Ostuni

BrindisiReport è in caricamento