Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Ostuni

Studente 17enne muore a scuola: forse problema cardiaco, accertamenti della polizia

Un ragazzo di 17 anni, Nicola Convertini, è morto stamani a scuola, all'istituto commerciale Jean Monnet di Ostuni, durante le lezioni. Non sono chiare le cause del decesso, che sembrerebbe riconducibile a un problema cardiaco.

OSTUNI - Un ragazzo di 17 anni, Nicola Convertini, è morto stamani a scuola, all’istituto commerciale Jean Monnet di Ostuni, durante le lezioni. Non sono chiare le cause del decesso, che sembrerebbe riconducibile a un problema cardiaco. Non è ancora appurato di quale attività si stesse occupando lo studente, di Casalini, quando ha accusato un malore. Dalle prime informazioni sembrerebbe che la tragedia si sia verificata durante l'ora di educazione fisica. Le sue condizioni sono apparse sin da subito molto gravi. Indagini sono in corso su quanto si è verificato.

Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 e anche i poliziotti del commissariato di Ostuni che stanno ora compiendo le dovute verifiche. 

Nicola Convertini-2Aggiornamento - Era alle prese con il salto in alto, durante l’ora di educazione fisica, a quanto accertato Nicola Convertini, lo studente 17enne dell’istituto Commerciale Jean Monnet che ha accusato un malore ed è morto stamani a scuola. La salma del ragazzino, che era originario di Cisternino (Brindisi), è ora a disposizione della magistratura presso la camera mortuaria del presidio ospedaliero di Ostuni (Brindisi) dove si attende il medico legale per una prima valutazione sulle possibili cause del decesso. Sul posto c’è la polizia che ha sta effettuando accertamenti, una volta avvertito il pm di turno presso la procura di Brindisi che non ha ancora deciso se disporre o meno l’autopsia. La tragedia si è verificata dinanzi agli occhi dei compagni di scuola a metà mattinata. A quanto è stato accertato prima d’ora il 17enne non aveva mai dato alcun segno di instabilità fisica tanto da poter far presagire conseguenze tanto gravi. 

Lo studente 'modello' del commerciale, raccontano i compagni, era un grande appassionato di musica, tant'è che con la parrocchia della frazione di Casalini, località da cui partiva ogni giorno in pullman per raggiungere la scuola, stava organizzando un concertino di Natale insieme ad altri ragazzi. Suonava il piano e si era appena proposto come organista. 

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studente 17enne muore a scuola: forse problema cardiaco, accertamenti della polizia

BrindisiReport è in caricamento