rotate-mobile
Cronaca Ostuni

Flash mob a Ostuni: d'improvviso artisti danzano sui tavoli nel cuore della movida

Quasi mezzanotte. La zona dei pub, a valle della scalinata di piazza della Libertà a Ostuni brulica ancora di gente. Qualche birra sui tavoli, c'è ancora chi sta cenando. Si alza una giovane donna, inizia a ballare a piedi scalzi, senza musica. Poi altri due, poi ancora.

OSTUNI - Quasi mezzanotte. La zona dei pub, a valle della scalinata di piazza della Libertà a Ostuni brulica ancora di gente. Qualche birra sui tavoli, c’è ancora chi sta cenando. Si alza una giovane donna, inizia a ballare a piedi scalzi, senza musica. Poi altri due, poi ancora. C’è chi sale sui tavoli, chi passa accanto alle sedie, si infila tra le piante ornamentali (Video). Infine sulle scale.

E’ un flash mob di quelli veri. Quelli non programmati, imprevedibili. E’ andato in scena proprio nel cuore della Città Bianca, ieri sera, tra la gente stupita e piacevolmente sorpresa.  Si è trattato, come per definizione, di una iniziativa spontanea e senza preavviso di un gruppo di artisti, una ventina, che hanno ballato fra i tavolini dei pub e delle pizzerie del centro storico della Città Bianca tra gli avventori increduli e inizialmente sorpresi per quel che stava avvenendo. A quanto si è poi appreso gli artisti in questione avevano deciso di dare vita al flash mob come forma di protesta per i tagli che sono stati imposti alla cultura e per le condizioni di difficoltà economiche che vivono ballerini, attori e professionisti di ogni forma d’arte. Una sorta di danza ‘propositiva’ a quanto spiegato per convogliare nel settore maggiori risorse.  

Ballerini sulla scalinata di piazza della Liberta-2E’ così che funziona il flash mob per definizione. Il significato dell’espressione è: flash, lampo di folla. E’ un termine coniato nel 2003 per indicare un assembramento improvviso di un gruppo di persone in uno spazio pubblico che si dissolve nel giro di poco tempo, con la finalità comune di mettere in pratica un’azione insolita, quasi sempre di protesta.

A Ostuni era danza, danza che ha iniziato a muoversi tra i tavoli e che ha calamitato gli sguardi incuriositi dei presenti. Uno show inatteso, con un messaggio chiaro: la cultura e l’arte, anche in tempi di crisi, vanno sovvenzionati: non saranno un bene di prima necessità, ma sono indispensabile nutrimento dello spirito, quantomeno in un Paese civile. 

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Flash mob a Ostuni: d'improvviso artisti danzano sui tavoli nel cuore della movida

BrindisiReport è in caricamento