rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca Ostuni

Maltrattamenti alla compagna davanti alla figlia, divieto di avvicinamento

Indagato un ostunese: dovrà mantenere una distanza di almeno 300 metri dalla donna

OSTUNI - Maltrattamenti alla compagna, anche davanti alla figlia minorenne: l'accusa è stata mossa nei confronti di un uomo residente a Ostuni, con divieto di avvicinamento alla donna. Dovrà mantenere una distanza di almeno 300 metri, stando a quanto disposto dal giudice per le indabgini preliminari del Tribunale di Brindisi.

Il provvedimento è stato eseguito dagli agenti del commissariato della Città Bianca. La violazione del divieto determinerà l’applicazione di più gravi misure restrittive.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltrattamenti alla compagna davanti alla figlia, divieto di avvicinamento

BrindisiReport è in caricamento