rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Ostuni

Maltrattamenti in famiglia per 20 anni: assolto per non aver commesso il fatto

Il Tribunale di Brindisi non riconosce la continuità delle condotte, ingiurie e minacce, ascritte a un 48enne

OSTUNI - Accusato di maltrattamenti in famiglia, in presenza di minori, ai danni della compagna, viene assolto perché il fatto non sussiste. Protagonista della vicenda è un ostunese di 48 anni. E' stato giudicato con rito abbreviato, su richiesta del suo difensore, Angelo Brescia. Al 48enne era stata disposta la misura dell'allontanamento dalla casa famigliare e il divieto avvicinamento ai luoghi frequentati dalla parte offesa, ovvero la compagna. Secondo l'accusa, le condotte violente sarebbero cominciate già nel 1999, perdurando per 20 anni, fino al 2019. L'accusa ha elencato le ingiurie e le minacce di cui era destinataria la compagna, alla presenza di figli minorenni. Nell'estate del 2019 venne notificato all'uomo il divieto di avvicinamento alla donna, perché tali condotte le rendevano la vita quotidiana fonte di continue sofferenze.

Gli episodi si sarebbero verificati a Ostuni, dove i due convivevano. Durante il processo, di fatto, non è stata dimostrata la continuità di queste condotte. Si sarebbe trattato quindi di episodi sporadici, non tali da indurre la compagna in uno stato di stress e preoccupazione permanente. Il 48enne è stato assolto, con rito abbreviato, dal gip del Tribunale di Brindisi, Maurizio Saso. L'uomo doveva rispondere inoltre di un'altra accusa: di non aver denunciato il trasferimento di due fucili, regolarmente detenuti, dall'abitazione alla sua casa in campagna. Questo episodio è del luglio 2019. Il giudice ha riconosciuto la tenuità del fatto, quindi l'imputato non è punibile. I fucili sono stati però confiscati. Il gip ha dichiarato cessata l'efficacia delle misure coercitive, ovvero l'obbligo di allontanamento dalla casa famigliare e il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla compagna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltrattamenti in famiglia per 20 anni: assolto per non aver commesso il fatto

BrindisiReport è in caricamento