rotate-mobile
Cronaca Ostuni / Via Cattedrale

Un'anziana è svenuta in casa e una donna ha tentato il suicidio. Salvate

Due persone salvate nella mattinata di oggi a Ostuni. Una donna di 35 anni di origini rumene ha tentato il suicidio ingoiando numerose pillole. I poliziotti del locale commissariato, invece, hanno salvato una 85enne che era rimasta bloccata in casa in seguito a una caduta.

OSTUNI – Due persone salvate nella mattinata di oggi a Ostuni. Una donna di 35 anni di origini rumene ha tentato il suicidio ingoiando numerose pillole, è stata trovata riversa per terra dalla figlia 17enne che ha subito chiamato i soccorsi. I poliziotti del locale commissariato, invece, hanno salvato una 85enne che era rimasta bloccata in casa in seguito a una caduta.

Gli episodi si sono verificati a poche ore di distanza l'uno dall'altro. Il primo intervento risale alle 7:50 di oggi quando in via Cattedrale, nel centro storico della Città Bianca, l'attenzione di alcuni passanti è stata attirata da lamenti provenire da una delle finestre che si affacciano in quella strada. Immediata la segnalazione al 113, sul posto si è recata una pattuglia del locale commissariato che senza esitazione si è messa alla ricerca della voce che chiedeva disperatamente aiuto. Si trattava di una donna anziana, i poliziotti hanno cercato di farla parlare il più possibile per mantenerla sveglia e per riuscire a individuare la finestra della sua abitazione.

Poi, però, il colloquio si è interrotto, la donna non parlava più. Nel frattempo era stato allertato il 118 e i vigili del fuoco. Ma la situazione era grave e non poteva attendere. Così Via Cattedrale, Centro storico di Ostunigli agenti, che nel frattempo erano riusciti a individuare la finestra della casa dove c'era l'anziana donna, hanno fermato un furgone in transito di una ditta di elettricisti facendosi dare in prestito la scala che trasportavano sul portabagagli.

In pochi minuti hanno raggiunto la finestra dove c'era la donna in pericolo. Hanno trovato un'anziana distesa per terra priva di sensi. Intanto in via Cattedrale è giunta l'ambulanza del 118 che ha soccorso la nonnina, F.U. 85 anni, e l'ha trasportata in ospedale. Dalle indagini è emerso che la signora era caduta per terra rompendosi un femore, le sue condizioni non sono gravi.

Poco dopo invece è stato richiesto un intervento per un tentativo di suicidio. Una 17enne aveva trovato la madre, badante, riversa per terra circondata da blister vuoti di medicinali. La giovane ha subito chiamato i soccorsi, la sua mamma è stata trasferita d'urgenza in ospedale dove è stata sottoposta a lavanda gastrica. Sul luogo del tentativo di suicidio si è recata una pattuglia del locale commissariato, diretta dal vicequestore Francesco Angiuli, che ha ricostruito le circostanze del gesto accertando che la donna aveva cercato di togliersi la vita per problemi di natura famigliare. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un'anziana è svenuta in casa e una donna ha tentato il suicidio. Salvate

BrindisiReport è in caricamento