menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Occupano una casa e minacciano l'avvocato del proprietario: marito e moglie accusati di stalking

Lui ai domiciliari, per lei divieto di avvicinamento al professionista: atti persecutori e violenza privata ai danni di un legale. Avrebbero anche cercato di investirlo con l'auto

OSTUNI - Stalking ai danni di un avvocato, colpevole di aver difeso il proprietario dell'abitazione che una coppia aveva occupato abusivamente. Lui è finito ai domiciliari, per lei il giudice ha disposto il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dal legale, piombato in un incubo nel momento in cui ha iniziato a occuparsi del caso. I due avrebbero anche tentato di investirlo in auto.

La storia arriva da Ostuni, dove gli agenti del commissariato hanno dato esecuzione in mattinata ai due provvedimenti firmati dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Brindisi, su richiesta del pubblico ministero, una volta depositate le informative di reato.

La coppia è accusata di atti persecutori nei confronti del professionista del foro di Brindisi e di tentata violenza privata perché, stando alle indagini, lui e lei avrebbero provato a costringere il legare a lasciare la difesa del proprietario dell'abitazione, ponendo in essere una serie di minacce. In un'occasione, avrebbero persino tentato di investire il legale con l'auto, dopo averlo incontrato in strada.

Il gip ha evidenziato, in aggiunta ai gravi indizi di colpevolezza, concrete e attuali esigenze cautelari e per questo ha disposto per l'uomo la misura degli arresti domiciliari, mentre per lei quella mena afflittiva del divieto di avvicinamento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento