Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Ostuni: prorogata al 30 giugno la scadenza della prima rata della Tari

L'Ufficio Tributi del Comune di Ostuni comunica che la scadenza del pagamento della prima rata e della rata unica Tari 2016, prevista per il 30 maggio, viene prorogata al 30 giugno 2016

BRINDISI - L’Ufficio Tributi del Comune di Ostuni comunica che la scadenza del pagamento della prima rata e della rata unica Tari 2016, prevista per il 30 maggio, viene prorogata al 30 giugno 2016. 

Comunica, inoltre, le altre scadenze fissate per il 30 giugno 2016:

-    Presentazione dichiarazione IMU 2015
Scade il 30 giugno 2016 il termine per la presentazione della dichiarazione IMU relativa all’anno 2015. Entro tale data devono essere altresì presentate in via esclusivamente telematica le dichiarazioni IMU dell’anno 2015 da parte degli enti non commerciali. 

-    Ravvedimento IMU anno 2015
30 giugno 2016: Termine ultimo per regolarizzare l’omissione, l’insufficiente o la tardività del versamento IMU dell’anno 2015. Entro il medesimo termine possono essere regolarizzate tutte le violazioni incidenti sulla determinazione del tributo commesse nell’anno 2015. Per la regolarizzazione i contribuenti devono provvedere al versamento del tributo omesso o del maggior tributo dovuto, oltre che degli interessi, calcolati al tasso di interesse legale, e della sanzione ridotta ad 1/8.

-    Presentazione dichiarazione TASI 2015
Scade il 30 giugno 2016  il termine per la presentazione della dichiarazione TASI relativa all’anno 2015. Entro tale data devono essere altresì presentate in via esclusivamente telematica le Dichiarazioni TASI dell’anno 2015 da parte degli enti non commerciali. La dichiarazione degli enti non commerciali deve essere effettuata utilizzando il modello approvato con D.M. 26/06/2014. Per la dichiarazione degli altri soggetti, la risoluzione del Ministero dell’economia e delle finanze n. 3/df del 25/03/2015 ha specificato che il modello deve essere unico per tutto il territorio nazionale e che deve essere approvato con le  medesime modalità di quello dell’IMU, vale a dire a mezzo decreto ministeriale.

-    Ravvedimento TASI anno 2015
30 giugno 2016:Termine ultimo per regolarizzare l’omissione, l’insufficiente o la tardività del versamento TASI dell’anno 2015. Entro il medesimo termine possono essere regolarizzate tutte le violazioni incidenti sulla determinazione del tributo commesse nell’anno 2015. Per la regolarizzazione i contribuenti devono provvedere al versamento del tributo omesso o del maggior tributo dovuto, oltre che degli interessi, calcolati al tasso di interesse legale, e della sanzione ridotta ad 1/8.

-    Presentazione dichiarazione TARI anno 2015
Entro il 30 giugno dell’anno 2016 sono tenuti alla presentazione della dichiarazione della tassa sui rifiuti tutti i soggetti che hanno iniziato il possesso o la detenzione di locali o aree comprese nel campo di applicazione del tributo nel corso del 2015. Entro il medesimo termine devono essere dichiarate le variazioni intervenute degli elementi incidenti sulla determinazione del tributo, avvenute nel 2015. La dichiarazione deve presentarsi utilizzando l’apposito modello reso disponibile dal Comune.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ostuni: prorogata al 30 giugno la scadenza della prima rata della Tari

BrindisiReport è in caricamento