Cronaca

Smonta le ruote dei cassonetti dei rifiuti per metterle al barbecue, denunciato

Lotta ai furti da parte del commissariato di polizia di Ostuni, nell'ambito di un servizio mirato operato insieme al comando della polizia locale di Ceglie Messapica, sono stati denunciati due soggetti per furto e ricettazione, padre e figlio, R.T. 70 anni e P.T. 45 anni entrambi residenti a Ceglie

OSTUNI – Lotta ai furti da parte del commissariato di polizia di Ostuni, nell’ambito di un servizio mirato operato insieme al comando della polizia locale di Ceglie Messapica, sono stati denunciati due soggetti per furto e ricettazione, padre e figlio, R.T. 70 anni e P.T. 45 anni entrambi residenti a Ceglie e con precedenti specifici,un furto di cavi di rame da un complesso balneare è stato sventato e un camion più altro materiale rubato sono stati recuperati.  L’intervento, coordinato dal commissario capo Gianni Albano e dal capitano Cataldo Bellanova ha riguardato i territori di Ostuni e Ceglie Messapica.RICETTAZIONE_CEGLIE_2-2

I due denunciati, padre e figlio, si sono resi responsabili del furto di ruote dai cassonetti dei rifiuti solidi urbani installati a Ceglie Messapica, compiuto nei giorni scorsi. Sono stati incastrati dalle telecamere posizionate nei pressi dei bidoni, attraverso ordinanza sindacale, per contrastare l’abbandono indiscriminato di rifiuti. A Ceglie Messapica molti inquinatori sono stati individuati dalle telecamere e multati. Questa volta l’occhio elettronico ha immortalato anche un furto. Nello specifico il ladro in questione ha smontato 3 ruote da un cassonetto e una da un altro. Quattro in tutto e due contenitori danneggiati.

Attraverso l’ausilio dei poliziotti ostunesi che hanno visionato i fotogrammi insieme agli agenti della polizia locale, i sospetti sono caduti sui due finiti poi nei guai, entrambi erano già stati sorpresi dagli agenti in altre situazioni simili e notati in atteggiamenti ritenuti sospetti nell’ambito di alcuni servizi di controllo delle aree rurali interessate da furti. Il loro riconoscimento, per chi conosce bene il territorio, non è stato difficile.

FOTO_ATTREZZI_OSTUNI_2-2Pertanto, avendo il fondato sospetto che all’interno della proprietà dei due individui, vi si potesse rinvenire refurtiva si è proceduto a una perquisizione domiciliare.  All’interno del giardino della villa di proprietà del soggetto immortalato nelle immagini del furto sono state trovate rinvenute le 4 ruote asportate a Ceglie, erano saldate sotto a un barbecue al fine di renderlo trasportabile e camuffate.

Durante un ulteriore sopralluogo, nascosto tra i cespugli, in una zona ricadente nelle proprietà dei due, è stato trovato un camion munito di braccio meccanico risultato rubato nel  Comune di Francavilla Fontana sul finire dello scorso anno. Il mezzo del valore di oltre 10 mila euro ed ancora in buono stato e funzionante, dopo gli approfondimenti tecnico-scientifici è stato restituito al legittimo proprietario. Si ritiene che sarebbe servito per compiere qualche grosso furto come già accaduto in passato dove mezzi del genere sono stati usati per bloccare gli accessi o per prelevare casseforti. Trovati anche numerosi arnesi da scasso. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Smonta le ruote dei cassonetti dei rifiuti per metterle al barbecue, denunciato

BrindisiReport è in caricamento