menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spianavano rifiuti in un terreno agricolo lungo il litorale, due denunce

Blitz dei carabinieri forestali a sud della città bianca. Sequestrati, anche, due automezzi

OSTUNI - Blitz dei carabinieri forestali della stazione di Ostuni, nei pressi della superstrada litoranea a sud di Villanova, in un terreno classificato come uliveto e pascolo, in contrada “Pezza la Spina” nell’ agro ostunese. I militari hanno scorto il movimento di alcuni mezzi d’ opera e, a seguito dell'immediato sopralluogo, hanno accertato che un camion scaricava sul terreno rifiuti di varia natura (residui di attività edilizia, legno, plastiche, metalli misti, scarti vegetali, rifiuti ingombranti, apparecchiature elettriche fuori uso), che venivano sistemati da
un mezzo idraulico per movimento terra, fino a formare un terrapieno alto 6 metri.

Sequestro discarica Ostuni 2-3

Tutta l’ area della discarica abusiva è stata sottoposta a sequestro penale preventivo, circa 300 metri quadri. Il proprietario dei mezzi, P.P. di anni 59, quale esecutore materiale, insieme al conduttore del fondo rustico, A.S. di anni 75, quale committente, sono stati denunciati alla procura della Repubblica di Brindisi, per i reati di gestione di rifiuti non autorizzata e realizzazione di discarica abusiva di rifiuti speciali.  I sigilli sono stati apposti anche all’ autocarro ed alla macchina operatrice.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pareti "scorticate" a causa dell’umidità: "Ecco come viviamo e nessuno interviene"

Attualità

Polveri sottili in Puglia: nel Brindisino il record di superamenti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento