menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un sequestro di marijuana a Brindisi

Un sequestro di marijuana a Brindisi

Pacchi di marijuana tra gli scogli

BRINDISI - Sbarco di droga nella notte sulla costa poco a nord di Brindisi, in località Sbitri. I trafficanti, certamente collegati ad una organizzazione criminosa albanese, hanno lasciato tra i sassi sotto la falesia 27 panetti di marijuana, per un peso complessivo di circa 40 chili.

BRINDISI - Sbarco di droga nella notte sulla costa poco a nord di Brindisi, in località Sbitri. I trafficanti, certamente collegati ad una organizzazione criminosa albanese, hanno lasciato tra i sassi sotto la falesia 27 panetti di marijuana, per un peso complessivo di circa 40 chili, il quantativo che forse non sono riusciti a trasportare sino ai mezzi in attesa per il trasferimento in un deposito clandestino.

La scoperta, ed il recupero della droga, sono stati effettuati da pattuglie del Gruppo della Guardia di Finanza di Brindisi, la nuova unità in cui sono confluite le sezioni della compagnia del capoluogo e della compagnia pronto impiego. Si sta cercando di stabilire se vi sia una base dell'organizzazione nella zona.

La marijuana albanese, compressa in panetti, è considerata di bassa qualità anche se di prezzo concorrenziale: le condizioni di conservazione, l'umidità, la rendono soggetta a infestazioni fungine, e in tal caso diventa un rischio per la salute di chi la aspira. Ma l'affare va avanti, e si basa sul vasto mercato delle aree metropolitane.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid, Puglia: pressione ancora alta sugli ospedali, altri 39 decessi

  • Attualità

    Donne e politica: "Un mondo ancora pieno di pregiudizi"

  • Sport

    Palaeventi: Comune di Brindisi - New Arena all’atto finale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento