Cronaca

Pacco per detenuto con hashish nascosto nell'orlo dell'accapatoio

La scoperta è stata fatta dal personale della polizia penitenziaria in servizio presso la Casa Circondariale di Brindisi

BRINDISI - Nell'ambito dell'ordinaria attività di controllo del settore colloqui pochi giorni fa personale in servizio presso la Casa Circondariale di Brindisi, allertato dal particolare odore emanato da un pacco diretto ad un detenuto, ha rinvenuto abilmente occultata all'interno dell'orlo di un accappatoio un importante quantitativo di sostanza di colore marrone che al successivo controllo al narcotest è risultata essere hashish. Sia il detenuto che il mittente sono stati denunciati.  

"Il fenomeno della gestione dei tentativi di introduzione di sostanze non consentite all'interno degli istituti penitenziari è ormai diventato una delle problematiche con le quali la Polizia Penitenziaria si deve confrontare quotidianamente e che meriterebbe risposte più incisive da parte del legislatore. Detta operazione è, tuttavia, testimonianza della professionalità, della perspicacia e delle spiccate doti operative del personale di Polizia Penitenziaria di Brindisi che quotidianamente espleta il proprio mandato istituzionale a tutela della società nell'affermazione del rispetto della legge con sacrificio ed abnegazione. La Uil Polizia Penitenziaria di Brindisi esprimere il più vivo plauso per questa nuova brillante operazione di polizia giudiziaria".

Rimani aggiornato sulle notizie dalla tua provincia iscrivendoti al nostro canale whatsapp: clicca qui

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pacco per detenuto con hashish nascosto nell'orlo dell'accapatoio
BrindisiReport è in caricamento