Pagamento Tari rinviato di un mese. Il Comune paga pure gli arretrati a Monteco

La decisione di rinviare di un mese la scadenza per il pagamento della Tari, cioè dal 30 giugno al 31 luglio, è stata comunicata questa mattina dall'assessore comunale al Bilancio, Carmela Lo Martire.

BRINDISI - Il conto in banca del Comune perderà un mese di valuta grazie alla spedizione in ritardo dei bollettini della Tari, la tassa sui rifiuti, situazione denunciata su BrindisiReport.it più volte dall'ex consigliere comunale Enzo Albano. La decisione di rinviare di un mese la scadenza per il pagamento della Tari, cioè dal 30 giugno al 31 luglio, è stata comunicata questa mattina dall'assessore comunale al Bilancio, Carmela Lo Martire. Vuol dire che risparmieranno valuta - almeno virtualmente - i cittadini utenti, che non avranno alcun aggravio di spesa. Ci mancherebbe altro.

Potranno invece farsi un'estate tranquilla, quattordicesima inclusa (in un mondo di precari e disoccupati, ormai, la quattordicesima mensilità è roba da libro di storia), visto che il sindaco Mimmo Consales fa sapere che "stamane il servizio ragioneria del Comune di Brindisi ha provveduto a saldare alla società Monteco (concessionaria del servizio di raccolta e smaltimento di rifiuti solidi urbani) fatture per circa tre milioni di euro relative alle prestazioni eseguite nei mesi di aprile e maggio 2014".

"In tal modo", dice il sindaco, "l’azienda potrà effettuare senza ritardi il pagamento delle spettanze (stipendio più quattordicesima) al personale impiegato a Brindisi, così come garantito dallo stesso primo cittadino nel corso dell’assemblea tenuta con i dipendenti della Monteco". Non risulta al momento che stato stato invece bloccato dal personale Monteco alcun mezzo aziendale per presunte irregolarità, nè che il sindaco sia stato chiamato all'intervento, sempre dai dipendenti Monteco, per una simile eventualità. Anche di questo si era parlato in assemblea: "Voi chiamate, io vengo", aveva promesso Consales.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna muore al Pronto soccorso: negativo il test del coronavirus

  • Virus, paziente in valutazione al Perrino. Treno bloccato a Lecce

  • Virus, declassato caso sospetto, ma resta l'isolamento. Un altro oggi

  • Coronavirus: primo caso positivo al test in Puglia

  • Paziente Torricella, positivi due "contatti stretti". Screening sui passeggeri

  • Flacone di amuchina a prezzo quintuplicato: nei guai un commerciante

Torna su
BrindisiReport è in caricamento