Cronaca

Paolo Brosio a Jaddico: "Qui un'aria straordinariamente mistica"

Un gran numero di fedeli ha raggiunto ieri (28 aprile) che la chiesa della Madonna di Jaddico per ascoltare Paolo Brosio, volto noto della tv, che ha presentato il suo ultimo libro, “Il teatro libro-I misteri di Maria”

BRINDISI – Un gran numero di fedeli ha raggiunto ieri (28 aprile) che la chiesa della Madonna di Jaddico per ascoltare Paolo Brosio, volto noto della tv, che ha presentato il suo ultimo libro, “Il teatro libro-I misteri di Maria”, un reportage giornalistico di fede e conversione. Brosio ha parlato della percorso spirituale che lo ha avvicinato alla religione cattolica, portandolo a scrivere diversi libri sul tema religioso. Attraverso un lungo post pubblicato sulla sua pagina Facebook, Brosio ha fornito un resoconto della sua visita al santuario brindisino.

Di seguito, il post di Brosio

La storia di questo Santuario è interessante e davvero straordinaria: pensate a partire dal 1953 ben 14 illuminazioni sovrannaturali di un Paolo Brosio a Jaddico (foto Andrea Baccinelli) 2-2-2affresco abbandonato al centro di un antico edificio diroccato del 1100 raffigurante la Madonna, Gesù Bambino e un gallo, un'apparizione della Madonna ad un veggente vigile urbano di tiepida Fede che ha poi comunicato con la Madonna in decide di altri sogni premonitori e profetici. Ma non è tutto: proprio nei giorni in cui ho visitato il Santuario ella Madonna di Jaddico era presente il Reliquiario con le lacrime della Madonna Miracolosa di Siracusa. Dunque due vicende straordinarie in coincidenza del mio arrivo a Brindisi. Una vera e propria grazia di Dio.

Ma andiamo con ordine. Questi i fatti: la chiesa originaria risale al periodo bizantino ma nel 1700 viene semi distrutta da un terremoto e rimane solo una parte della parete con lo splendido affresco raffigurante la Beata Vergine Maria con in braccio Gesù Bambino e, nella mano sinistra, un gallo che dà il nome alla contrada (Jaddico in dialetto vuol dire "Gallico") e che viene accarezzato dal Bambinello. 

Paolo Brosio a Jaddico (foto Andrea Baccinelli) 4-2Oggi l'affresco miracoloso e il muro sono racchiusi in uno splendido Santuario proprio come predisse la Madonna, in un luogo unico di pace circondato da ulivi e viti secolari a soli due chilometri dalle spiagge bianche e dal mare caraibico del Salento. 

Vediamo di ricapitolare i momenti salienti di questa vicenda incredibile ma talmente documentata e circostanziata che i vescovi hanno in breve tempo dato l'autorizzazione alla costruzione di questo Santuario Mariano della Madonna Madre della Chiesa, il Primo del Mondo con questa dedicazione. 

Tutto ebbe inizio nel 1962 quando Teodoro D'Amici, il vigile urbano di Brindisi, sognò la Madonna che lo invitava a recarsi a Jaddico a portare ceri e fiori dinnanzi alla sua immagine e poi a chiedere di costruire un Santuario in quel luogo santo.

Ma più Teodoro esitava ad obbedire più aumentavano i sogni in cui gli appariva la Vergine che insistentemente ripeteva le richieste. 

Così il 14 agosto 1962 abbandonò ogni perplessità e andò là dove gli era stato indicato, portando con sé dei fiori e dei ceri da depositare Paolo Brosio a Jaddico (foto Andrea Baccinelli) 3-2nel punto esatto. Teodoro vide varie volte l'affresco illuminarsi e persino la Madonna che si animava e fuoriusciva dal muro. Proprio come nel caso della Madonna di Rue de Bac a Parigi, dalle sue mani fuoriuscivano raggi luminosi. 

L'evento più incredibile, cari amici, si verificò la notte del 27 maggio 1963, alle 23.30 circa, quando una luce bianca ed intensa si propagò dall'antico muro diroccato proiettandosi verso il cielo e rendendosi così visibile a tanti testimoni. 

Teodoro D'Amici è venuto a mancare il 15 luglio 1993, alla vigilia della festa della Madonna del Carmine, e oggi il Santuario, aperto giorno e notte, è assistito proprio dai Padri Carmelitani Scalzi che accolgono ogni giorno i fedeli che vengono da ogni parte della Puglia a pregare la Madonna di Jaddico. E proprio qui cari amici ho reso la mia testimonianza respirando l'aria straordinariamente mistica di questo luogo che ho avuto la gioia di conoscere.  LE FOTO SONO DI ANDREA BACCINELLI

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paolo Brosio a Jaddico: "Qui un'aria straordinariamente mistica"

BrindisiReport è in caricamento