Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca

Papola - ferrovia, il Comune insiste

BRINDISI – Un’opera da alcune parti considerata non funzionale, troppo costosa e poco utile alla mobilità urbana, ma l’amministrazione Consales la pensa diversamente. Varato un gruppo di lavoro sul collegamento aeroporto-ferrovia.

BRINDISI - Un'opera da alcune parti considerata non funzionale, troppo costosa e poco utile alla mobilità urbana, ma l'amministrazione Consales la pensa diversamente. Dopo l'incontro tra il sindaco e l'assessore Pasquale Luperti con l'assessore ai Trasporti della Regione Puglia, Gianni Giannini, "stamane la giunta municipale ha approvato una delibera per la costituzione di un gruppo di lavoro comunale a cui è stato affidato l'incarico di redigere lo studio di fattibilità per la realizzazione dell'intervento infrastrutturale tra l'aeroporto e la rete ferroviaria nazionale".

Nell'ultimo incontro presso la Regione Puglia, il sindaco di Brindisi ha richiesto di essere individuato come unico soggetto attuatore degli interventi programmati, in modo tale da consentire alla Regione l'imminente sottoscrizione col Ministero dell'accordo di programma quadro rafforzato per il settore trasporti.

"L'amministrazione comunale, consapevole del beneficio che se ne ricava dalla realizzazione di una infrastruttura di collegamento tra lo scalo aeroportuale e le tre province di riferimento (Lecce e Taranto, oltre a Brindisi, ndr), in termini di decongestionamento urbano e di ottimizzazione del sistema di trasporto pubblico, intende integrare il sistema di mobilità urbana dei vari quartieri con l'utilizzo di collegamenti anche via mare all'interno del porto di Brindisi".

"Per questo motivo il percorso di collegamento tra rete ferroviaria Rfi in prossimità dell'Ospedale Perrino ed il terminal aeroportuale vede l'interconnessione di un sistema di collegamento via acqua tra i vari quartieri di Brindisi. L'ultimazione dei lavori di riqualificazione del lungomare Regina Margherita - dice una nota dell'amministrazione comunale - restituiranno alla città un'isola pedonale collegata ai suoi estremi da un sistema di mobilità definita "circolare del mare".

Quest'ultima "sarà connessa con altri punti di approdo all'interno del porto e non solo, ma si estenderà anche al Castello Alfonsino ed al limite aeroportuale in modo da generare un percorso turistico ai viaggiatori in transito nel nostro territorio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Papola - ferrovia, il Comune insiste

BrindisiReport è in caricamento