rotate-mobile
Cronaca Piazza Giovanni Stano

Paradiso, piazza nel degrado: cittadini in azione con scope e tosaerba

Esasperati dal degrado e dall'incuria, i residenti di piazza Stano hanno tagliato le erbacce e rimosso cumuli di rifiuti

BRINDISI – Visto che i loro “solleciti” sono rimasti inascoltati, ai residenti di piazza Stano, al rione Paradiso, non è rimasta altra scelta: esasperati dallo stato di degrado in cui versava la piazza, si sono rimboccati le maniche e hanno trascorso un’intera mattinata a tagliare erbacce e rimuovere rifiuti. 

Piazza Stano 5(1)-2

Come si vede nelle foto a corredo dell’articolo, una piccola task force di volontari è entrata in azione con scope, rastrelli e un tosaerba. Piazza Stano 4-2Dopo ore di lavoro sotto un caldo sole primaverile, sono stati riempiti numerosi sacchi. Fra le aiuole si annidavano carte, buste di plastica, fazzoletti e rifiuti di ogni genere. Dopo settimane di incuria, le aiuole erano ricoperte da cespugli in cui proliferavano scarafaggi e insetti, a pochi passi dalle abitazioni. 

I bambini ormai non potevano più giocare in un ambiente così insalubre. E’ soprattutto nel loro interesse che gli adulti hanno ovviato alle carenze delle autorità competenti, sobbarcandosi un servizio che di certo non dovrebbe gravare sulle spalle di un comune cittadino. Ma a Brindisi non è la prima volta che comuni cittadini scendono in strada (o in piazza che dir si voglia).

Lo scorso 17 marzo, un gruppo di genitori ha rimesso a nuovo piazza Tranquillo Cremona, al rione Sant’Elia. Sempre nel recente passato, altri volontari hanno ripulito di loro iniziativa il sottopasso di via Tor Pisana. Che dire, poi, dei pensionati che si sono occupati della scalinata della banchina di via Ammiraglio Millo, al rione Casale? Sono numerosi, insomma, gli esempi virtuosi che fanno da contraltare ai tanti episodi di inciviltà che affliggono Brindisi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paradiso, piazza nel degrado: cittadini in azione con scope e tosaerba

BrindisiReport è in caricamento