menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parcheggiatore abusivo rifiuta di fornire le proprie generalità: denunciato

Nei guai un eritreo che si è imbattuto in un carabiniere al quale aveva chiesto dei soldi per la guardiania dell'auto

BRINDISI – Quando è stato fermato dai carabinieri, si è rifiutato di indicare le proprie generalità. E’ stato denunciato un cittadino di 35 anni originario dell’Eritrea, Y.W., che ieri sera stava espletando l’attività di parcheggiatore abusivo.

Lo straniero ha avuto la sfortuna di imbattersi in un carabiniere al quale ha chiesto qualche moneta per la guardiania della sua vettura. Questi, dopo essersi qualificato, ha chiesto l’esibizione da parte del molestatore di un documento identificativo, ottenendone il rifiuto. Il militare ha chiesto l’ausilio di una pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile, che dopo iniziale persistenza nel rifiuto di fornire le proprie generalità, riusciva ad identificare lo stesso.

Il 35enne, in possesso di valido documento di soggiorno, dovrà rispondere del reato di rifiuto di indicazione sulla propria identità personale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pareti "scorticate" a causa dell’umidità: "Ecco come viviamo e nessuno interviene"

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Crolla il solaio di un capannone: un morto e quattro feriti

  • Cronaca

    Autocarrozzeria abusiva e deposito di rifiuti: denunciato

  • Attualità

    Consorzio Asi: “Alle obiezioni dei revisori è giusto far rispondere il Cda”

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento