rotate-mobile
Cronaca Largo Poliziano

Parco Bove di nuovo invaso dai liquami: "Basta, siamo disperati"

Ancora enormi disagi per i residenti delle abitazioni situate al rione Paradiso. "Da sette giorni siamo in queste condizioni, ma nessuno interviene"

BRINDISI - “Siamo disperati, da sette giorni le nostre case sono invase dai liquami”. I residenti di parco Bove, al rione Paradiso, sono nuovamente alle prese con i gravissimi disagi causati dal malfunzionamento dell’impianto fognario che scorre sotto le loro abitazioni. Stavolta la situazione è ancor più problematica rispetto ai precedenti, soprattutto per quel che riguarda le abitazioni comprese fra i civici 1 e 31.

“L'ultima pioggia – dichiara uno dei residenti, Danilo Reho - ha provocato infiltrazioni di acqua ma nessuno interviene”. Una pattuglia di agenti 25dfa3d1-a358-41f6-8f1d-7ad82f5500e7-2della polizia municipale nel pomeriggio di oggi ha effettuato un sopralluogo. La situazione in realtà è ben nota all’amministrazione comunali, ma una serie di intoppi burocratici hanno complicato ulteriormente le cose.

“Non si riesce a trovare una soluzione – dichiara un residente – per risolvere il problema alla radice. In passato sono stati effettuati piccoli interventi, ma servirebbe ben altro”. L’impianto, insomma, è da rifare del tutto.

“A ridosso delle elezioni – dichiara un cittadino – qui c’è la sfilata di politici. Ma dopo il clamore elettorale, torna il silenzio. A farne le spese sono soprattutto i bambini e le persone diversamente abili. Siamo stufi di tutto ciò. Chiediamo un incontro urgente con la sindaca”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco Bove di nuovo invaso dai liquami: "Basta, siamo disperati"

BrindisiReport è in caricamento