Cronaca

Parrocchia San Nicola e insegnanti della Mameli insieme contro l'illegalità

Prosegue la battaglia per la legalità intrapresa da sacerdoti, catechisti ed educatori della parrocchia San Nicola, al rione Paradiso. Dopo la marcia svoltasi domenica scorsa per le vie del quartiere, don Cosimo e don Pierluigi hanno invitato i professori della scuola Media Mameli alla santa messa delle ore 10,30 di domenica prossima

BRINDISI – Prosegue la battaglia per la legalità intrapresa da sacerdoti, catechisti ed educatori della parrocchia San Nicola, al rione Paradiso. Dopo la marcia svoltasi domenica scorsa per le vie del quartiere, don Cosimo e don Pierluigi hanno invitato i professori della scuola Media Mameli, colpita da un gravissimo raid vandalico che l’ha resa momentaneamente inagibile, alla santa messa delle ore 10,30 di domenica prossima (8 novembre). “Saranno loro – si legge in un comunicato della parrocchia – a dare un messaggio di speranza e di coraggio alle famigli e ai nostri ragazzi”. 

Riportiamo di seguito un messaggio firmato dai parroci, dalle catechiste e dagli educatori. 

Difendiamo la scuola dal vandalismo. Lo studio è un diritto di tutti, è il futuro dei nostri ragazzi. La scuola, accanto ed insieme alle famiglie e alla Parrocchia ha il compito di istruire e formare cittadini consapevoli e critici, liberi di pensare, capaci di affrontare le sfide della vita, di dare un senso alle conoscenze, trasformandole in competenze.

Perché, come ricordava Don Milani: "Quando avete buttato nel mondo di oggi un ragazzo senza istruzione avete buttato in ciclo un passerotto senz'ali."

A voi genitori e a voi famiglie, che seguite i vostri figli con attenzione e preoccupazione e avete con loro e per loro individuato un percorso scolastico di crescita umana e civile, chiedo di trovare il tempo per una fattiva collaborazione con la scuola, gli ambienti sportivi e ricreativi, perché i vostri figli possano sentire tutti coinvolti nella progettualità della loro crescita. Una scuola migliore parte da tutti, perché, come ricordava Martin Luther King: "Può darsi non siate responsabili per la situazione in cui vi trovate, ma lo diventerete se non farete nulla per cambiarla. "Abbiate perciò il coraggio di volare e di osare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parrocchia San Nicola e insegnanti della Mameli insieme contro l'illegalità

BrindisiReport è in caricamento