menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un cassonetto dell'indifferenziato al rione Santa Chiara

Un cassonetto dell'indifferenziato al rione Santa Chiara

Rifiuti: parte il nuovo calendario, ma fra i cittadini regna la confusione

E' partito oggi il nuovo sistema di conferimento dei rifiuti, ma gran parte della cittadinanza non ne era al corrente. Carente la campagna comunicativa da parte di Ecotecnica. Ancora nessuna traccia di pattumelle e sacchetti

BRINDISI – E’ partito all’insegna della confusione il nuovo calendario di raccolta dei rifiuti. Gran parte dei cittadini neanche sapeva che da oggi il sistema di raccolta differenziata porta a porta si sarebbe esteso anche ai rioni Santa Chiara e Commenda, in cui sono ancora presenti i cassonetti dell’indifferenziato.

Il nuovo calendario

Era inevitabile, del resto, che la gente non avesse le idee chiare su come comportarsi, se si considera che l’azienda appaltatrice del servizio per conto del Comune di Brindisi, Ecotecnica, solo nella giornata di ieri ha annunciato il nuovo calendario, attraverso un comunicato stampa diramato ai mass media. Troppo poco perché la notizia arrivasse anche a quei cittadini (e non sono pochi, soprattutto fra gli anziani) che non hanno confidenza con le testate online e non hanno l’abitudine di sfogliare i giornali cartacei.

I dubbi dei cittadini

Non si poteva pretendere, del resto, che i giornali si sostituissero ai canali istituzionali di comunicazione, del tutto trascurati. Sarebbe stato opportuno, infatti, preannunciare la svolta con settimane di anticipo, raggiungendo il più largo numero possibile di brindisini attraverso info point allestiti nei quartieri, depliant e calendari. Ma, soprattutto, si sarebbe dovuto consegnare all’utenza tutto l’occorrente. 

Basti pensare che nei quartieri in cui già si praticava la raccolta porta a porta molti cittadini sono privi di pattumelle per l’umido dal 2014, quando la Monteco lasciò le redini a Ecologica Pugliese ritirando i bidoncini di plastica consegnati negli anni precedenti, senza che il nuovo gestore colmasse la lacuna. I residenti dei rioni Santa Chiara e Commenda, invece, non hanno mai avuto le pattumelle per l’umido, mentre i sacchetti ancora non sono stati distribuiti.

Sono diversi, dunque, i dubbi che assillano la cittadinanza, rendendo oggettivamente impossibile l’entrata a regime del nuovo calendario. Ed è bene che tali dubbi vengano sciolti dall’amministrazione comunale e dalla stessa Ecotecnica, con un’adeguata campagna di informazione. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

E' Anna Lucia Matarrelli la nuova comandante della polizia locale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento