Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca

Parte la crociera della legalità, sabato tappa nel porto di Brindisi

Al via la crociera della legalità; l'iniziativa a sfondo sociale partirà sabato 7 maggio dal porto di Bari per concludersi il 16 maggio a Taranto, durante il viaggio la crociera sosterà in diversi porti del salento, tra cui quello di Brindisi.

BRINDISI - Al via la crociera della legalità; l’iniziativa a sfondo sociale, organizzata nell’ambito del progetto “Alba mediterranea sailing team - messaggeri di legalità” partirà sabato 7 maggio dal porto di Bari per concludersi il 16 maggio a Taranto, durante il percorso la crociera sosterà in diversi porti del salento, tra cui quello di Brindisi.

Obiettivo dell'iniziativa è contribuire a far percepire la legalità non come sistema normativo da imporre a pena di sanzioni, ma come codice interiorizzato che aiuti a sviluppare le potenzialità dell’individuo, accrescendo le sue capacità di essere un membro responsabile del proprio gruppo sociale.crociera legalità 1-2

Sarà Idrusa, l’imbarcazione dell’armatore e campione mondiale di vela Paolo Montefusco, a navigare per oltre 400 miglia con a bordo un equipaggio di ragazzi che stanno partecipando al percorso rieducativo di Alba Mediterranea. Idrusa Farr 80, il maxi del Montefusco sailing project, è una vecchia conoscenza del porto brindisino, avendo rivestito negli ultimi anni un ruolo da protagonista nella regata internazionale Brindisi-Corfù.

Anche Brindisi, come si è scritto, contribuirà allo svolgersi dell’iniziativa, il 7 maggio infatti l’imbarcazione con a bordo i giovani partecipanti attraccherà nel porto brindisino per salpare, il giorno successivo, alla volta di San Foca. 

L’arrivo nel porto interno è previsto per le ore 19 di sabato, subito dopo l’equipaggio incontrerà il presidente del Circolo della Vela cittadino, Teo Titi, Livio Georgevich, già presidente del Circolo, il Prefetto Annunziato Vardè e il comandante della Capitaneria di porto, Salvatore Minervino. 

Il giorno successivo, domenica 10 maggio, i giovani partecipanti si recheranno, intorno alle 11.00, a Mesagne per una visita, guidata dall’associazione Libera, alle terre confiscate alle mafie. Nel primo pomeriggio è prevista la partenza per la tappa successiva, San Foca.

Oltre alle già citate tappe di Bari, Brindisi e San Foca, la crociera della legalità toccherà i porti di Otranto, Leuca, Gallipoli e Porto Cesario; il piccolo comune salentino, affacciato sul mar Jonio, farà da penultima tappa prima di Taranto.

La crociera della legalità è un progetto finanziato dalla presidenza del Consiglio dei Ministri – dipartimento della Gioventù e del Servizio civile nazionale, per promuovere la cultura e la pratica della legalità attraverso l’esperienza della navigazione a vela.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parte la crociera della legalità, sabato tappa nel porto di Brindisi

BrindisiReport è in caricamento