rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Parte un colpo di fiocina da un fucile subacqueo: giovane in ospedale

Si sono vissuti momenti di grande apprensione per una brindisina di 17 anni che nella mattinata di lunedì, 23 giugno, è stata colpita al braccio da una fiocina partita da un fucile subacqueo. L'episodio si sarebbe verificato intorno alle 10,15, nello tratto di litorale compreso fra lo stabilimento balneare Booba Beach e località Cavallino

BRINDISI – Si sono vissuti momenti di grande apprensione per una brindisina di 17 anni che nella mattinata di lunedì, 23 giugno, è stata colpita al braccio da una fiocina partita da un fucile subacqueo. L’episodio si sarebbe verificato intorno alle 10,15, nello tratto di litorale compreso fra lo stabilimento balneare Booba Beach e località Cavallino.

La fiocina, da quanto appreso, avrebbe centrato l’avambraccio della malcapitata, immediatamente soccorsa da alcuni famigliari e da altre persone che hanno assistito alla scena. La 17enne era molto dolorante. Sul posto, nel giro di pochi minuti, è giunta un’ambulanza del 118 che ha accompagnato la ragazza verso il Pronto soccorso dell’ospedale Perrino. Da lì, la ragazza è stata successivamente trasferita nel reparto di Ortopedia, dove è stata ricoverata in condizioni fortunatamente non gravi.

Le circostanze in cui è partito il colpo di fiocina sono al vaglio dei carabinieri del Norm della locale compagnia coordinati dal tenente Alberto Cavenaghi, che stamani hanno avviato una serie di accertamenti sull’episodio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parte un colpo di fiocina da un fucile subacqueo: giovane in ospedale

BrindisiReport è in caricamento