menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Partono i "Cantieri di cittadinanza": 35 persone a lavoro per sei mesi

Presto si metteranno al lavoro le 35 persone selezionate fra i disoccupati di lunga durata o fra colori i quali versano in situazioni di particolare fragilità economica, attraverso il progetto dei "Cantieri di cittadinanza"

BRINDISI – Presto si metteranno al lavoro le 35 persone selezionate fra i disoccupati di lunga durata o fra colori i quali versano in situazioni di particolare fragilità economica, attraverso il progetto dei "Cantieri di cittadinanza". L’iter amministrativo finalizzato all’inserimento lavorativo di questi soggetti è giunto a compimento, per quanto riguarda l’ambito territoriale del servizi sociali Br/1, comprendente i comuni di Brindisi e San Vito dei Normanni. 

Si tratta di una misura di sostegno al reddito, finanziata dalla Regione Puglia, che consentirà l’impiego di dette persone per i prossimi sei mesi, a fronte della percezione di un reddito di circa 500 euro mensili. Il numero di lavoratori beneficiari è determinato dalle risorse destinate all’Ambito Brindisi-San Vito dal piano di riparto regionale, pari a circa 120mila euro.  

Dei 35 soggetti, 20 saranno impiegati in attività di cura del verde pubblico e di manutenzione di vie e piazze, a cura della Brindisi Multiservizi, 6 per attività di inserimento dati, a cura del Servizio Ced comunale, 6 per attività di sostegno all’inclusione sociale, a cura del Settore Servizi Sociali, 3 per attività varie a cura del Comune di San Vito dei Normanni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

social

Festa della mamma: quando si festeggia e perché

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento