L'amico non gli dà un passaggio in auto: lui lo accoltella

Un uomo di 30 anni arrestato per tentato omicidio aggravato. La vittima era venuta meno all'impegno di accompagnarlo a Bari

SAN MICHELE SALENTINO – Un passaggio in auto disdetto all’ultimo momento. Per questo un 30enne residente a San Michele Salentino avrebbe accoltellato un coetaneo residente a Mesagne. L’uomo è stato arrestato in flagranza di reato al culmine di una rapida indagine condotta dai carabinieri della stazione di San Michele Salentino.

La vittima ha chiesto l’intervento dei carabinieri intorno alle ore 14 di mercoledì (12 febbraio), subito dopo essere stato ferito dall’amico. I militari hanno identificato l’aggressore e si sono messi sulle sue tracce, bloccandolo poco dopo nei pressi della sua abitazione, nelle campagne di San Michele Salentino.

Da quanto accertato dagli investigatori, l’indagato aveva inviato alla vittima diversi sms minatori, poco prima del ferimento. Tutto questo perché l’amico aveva promesso al 30enne un passaggio in auto a Bari, per poi disdirlo in extremis, facendogli saltare un appuntamento.

Il ferito, trasportato presso l’ospedale Perrino di Brindisi a bordo di un’ambulanza, ha riportato una ferita lacero contusa al volto e alla mano da arma da taglio, oltre a un trauma lombo sacrale, con prognosi di 25 giorni. L'arrestato, dopo gli accertamenti di rito, è stato condotto presso la propria abitazione in regime di domiciliari, per il reato di tentato omicidio aggravato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio durante il rifornimento: in fiamme il distributore Ip di Sant'Elia

  • Non torna a casa: trovato senza vita in auto in aperta campagna

  • Meno contagi e meno tamponi nel weekend. Resta alto il numero dei decessi

  • Positivi e tamponi nel Brindisino: i dati nei Comuni. Trend in crescita

  • Diffonde immagini intime di una donna: arrestato per revenge porn

  • Furti in casa mentre i proprietari dormono, paura nelle campagne

Torna su
BrindisiReport è in caricamento