Ladro entra in casa: un passante lo fotografa e chiama i carabinieri

Bloccato nella sua abitazione, dopo un tentativo di fuga, il 43enne Paolo Barletta. Il furto è andato a vuoto

VILLA CASTELLI – Pensava di agire al riparo da sguardi indiscreti, ma un passante lo aveva immortalato con il suo smartphone e inviato la foto ai carabinieri. Quando si è accorto di essere stato scoperto, ha tentato inutilmente la fuga. Il 43enne Paolo Barletta, di Villa Castelli, è stato arrestato in flagranza di reato grazie al tempestivo intervento dei carabinieri della stazione di Villa Castelli. L’uomo nella giornata di ieri (sabato 26 settembre) è entrato in un’abitazione al pian terreno il cui proprietario era fuori per lavoro, dopo aver distrutto la porta di ingresso.

Mentre rovistava fra i mobili alla ricerca di soldi e gioielli, si è reso conto che un passante lo stava fotografando. Il solerte cittadino aveva nel frattempo contattato i carabinieri, fornendo una descrizione del malfattore. Poi ha inviato ai militari la foto scattata con il suo cellulare. Il riconoscimento, tenuto conto dei precedenti di Barletta, vecchia conoscenza delle forze dell’ordine, è stato immediato. A quel punto una pattuglia si è recata presso l’abitazione del sospettato e lo ha arrestato. Il 43enne, di concerto con il pm i turno del tribunale di Brindisi, è stato condotto in carcere. Dall’appartamento non è stato rubato nulla. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Al mercato senza mascherina, "Il Dpcm non è legge": multata

  • Incendio durante il rifornimento: in fiamme il distributore Ip di Sant'Elia

  • Non torna a casa: trovato senza vita in auto in aperta campagna

  • Positivi e tamponi nel Brindisino: i dati nei Comuni. Trend in crescita

  • Diffonde immagini intime di una donna: arrestato per revenge porn

  • Covid, Puglia: la curva non si abbassa, 32 nuovi decessi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento