Cronaca

Passeggero di un traghetto colto da malore: interviene la Capitaneria

Il mare in burrasca ha reso estremamente complesse le operazioni di soccorso nei confronti di un passeggero del traghetto ro-ro Pax “Superfast I” partito da Bari e diretto al porto greco di Igoumenitsta che è stato colto di malore

BRINDISI – Il mare in burrasca ha reso estremamente complesse le operazioni di soccorso nei confronti di un passeggero del traghetto ro-ro Pax “Superfast I” partito da Bari e diretto al porto greco di Igoumenitsta che è stato colto di malore la scorsa notte, al largo delle coste di Brindisi. Si tratta di un 52enne del Canada. Le sue condizioni erano critiche.

I meccanismi di soccorso si sono attivati immediatamente. La sala operativa della Capitaneria di porto di Brindisi è stata allertata dal comandante della nave, via radio sul canale di emergenza. Questi ha richiesto l’urgente evacuazione medica (Mdevac) nei confronti del malcapitato, che con urgenza andava sottoposto ad accertamenti clinici.

Sul posto è stata subito inviata la motovedetta Asr Cp844. Allo stesso tempo, il Centro internazionale Radio Medico (Cirm) di Roma ha attivato il piano di pronto intervento con l’appartamento del personale sanitario del servizio di 118 per l’assistenza a terra. Le condizioni meteorologiche avverse non hanno consentito di effettuatre le operazioni di trasbordo in mare in sicurezza.

Per questo, con l’ausilio dei piloti del porto e del locale gruppo degli ormeggiatori del porto, il traghetto è stato fatto rapidamente entrare in porto ed è stato fatto ormeggiare al terminal traghetti di Costa Morena-Terrre, dove, intorno all’una, è stato effettuato lo sbarco e trasporto presso l’ospedale Perrino, dove il 52enne ha potuto ricevere le cure del caso. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passeggero di un traghetto colto da malore: interviene la Capitaneria

BrindisiReport è in caricamento