menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sbarca in aeroporto e ruba un borsello. Preso al volo di ritorno

Un italiano di 63 anni residente a Zurigo. Preso dalla Polaria, che lo aveva identificato grazie alle telecamere di sorveglianza e lo aspettava

BRINDISI – Grazie al sistema di video sorveglianza dell’aerostazione di Brindisi, il personale della Polizia di Frontiera ha individuato e denunciato l’autore del furto di un borsello, avvenuto alcuni giorni prima nella zona di attesa, ai danni di un brindisino che era seduto in quell’area. L’uomo era seduto ed era momentaneamente distratto per questioni di lavoro, e poco dopo si è accorto della sparizione del borsello, che conteneva il portafoglio e vari documenti personali. Ricevuta la denuncia, gli agenti della Polaria decidevano di esaminare le registrazioni dell’impianto di videosorveglianza, e riuscivano dopo una paziente ricerca a individuare l’autore del furto: era un passeggero del volo arrivato da Zurigo, il quale si appropriava del borsello e si dileguava all’esterno dell’Aeroporto del Salento.

L’unica speranza di incastrare il ladro era attenderlo al varco, e cioè controllare nei giorni successivi l’imbarco dei passeggeri diretti a Zurigo. La pazienza dei poliziotti è stata premiata. Infatti a distanza di giorni il soggetto che si era appropriato del borsello si presentava all’imbarco del volo di ritorno per Zurigo: si trattava di un cittadino italiano di 63 anni residente nella città svizzera. Messo alle strette, il soggetto ammetteva alla fine di aver preso il borsello, ma riferiva ai poliziotti di essersi poi liberato del contenuto e dello stesso accessorio. E’ stato denunciato alla Procura della Repubblica di Brindisi per furto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sanremo, sul palco dell'Ariston anche una ballerina brindisina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Frutta e verdura di stagione: la spesa di marzo

Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento