Cronaca Centro Storico / Piazza Crispi

Passeggero senza biglietto spacca ombrello addosso a un autista Stp

E' salito sull'autobus senza biglietto e ha spaccato un ombrello (nel senso letterale del termine) addosso al conducente. Fortunatamente se l'è cavata solo con qualche graffio la vittima dell'aggressione: un brindisino che prestava servizio su una corriera della Stp attiva sulla linea Brindisi-Mesagne. Erano circa le ore 18,40 di oggi (17 giugno)

BRINDISI – E’ salito sull’autobus senza biglietto e ha spaccato un ombrello (nel senso letterale del termine) addosso al conducente. Fortunatamente se l’è cavata solo con qualche graffio la vittima dell’aggressione: un brindisino che prestava servizio su una corriera della Stp attiva sulla linea Brindisi-Mesagne. Erano circa le ore 18,40  di oggi (17 giugno) quando uno straniero (presumibilmente d’origine africana) ha raggiunto il capolinea situato in piazza Crispi, nei pressi della stazione ferroviaria.

Pochi istanti prima che partisse la corsa, è salito a bordo del mezzo. Il conducente ha chiesto al migrante di esibire il biglietto. Questi, per tutta risposta, ha cominciato a dare in escandescenze. E non si è limitato alle urla. Perché a un certo punto, in preda alla collera, ha iniziato a brandire un ombrello contro il malcapitato, che ha tentato di parare i colpi (talmente violenti da far spezzare l’ombrello in due) con un braccio. Per fortuna in suo aiuto è subito intervenuto un collega.

L’extracomunitario, a quel punto,  ha desistito e si è dileguato a piedi, portando con sé l’ombrello. La vittima ha chiesto l’intervento della polizia. Quando una pattuglia di agenti della sezione volanti è giunta sul posto, non c’era più traccia del facinoroso. L’autista, per fortuna, ad eccezione di qualche graffio sul braccio, stava bene. Non è escluso che nelle prossime ore decida di sporgere denuncia a carico di ignoti. 

Gli autisti dei pullman di linea, purtroppo, già altre volte sono finiti in balia di balordi senza biglietto che pretendono di usufruire gratuitamente del servizio. Non a caso, lo scorso 26 novembre, a seguito di una serie di atti di teppismo ai danni dei propri, la Società di trasporti pubblici sottoscrisse un’intesa con l’istituto di vigilanza Securpol Puglia, con l’obiettivo di garantire maggiore tutela al proprio personale, soprattutto nelle ore serali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passeggero senza biglietto spacca ombrello addosso a un autista Stp

BrindisiReport è in caricamento