rotate-mobile
Cronaca Carovigno

Pauroso tamponamento: due feriti

CAROVIGNO - Violento tamponamento nella tardo pomeriggio di oggi, attorno alle 18.30, lungo la strada provinciale Carovigno-San Vito dei Normanni. Carambola spettacolare. E per alcuni minuti si è temuto il peggio.

CAROVIGNO - Violento tamponamento nella tardo pomeriggio di oggi, attorno alle 18.30, lungo la strada provinciale Carovigno-San Vito dei Normanni. Carambola spettacolare. E per alcuni minuti si è temuto il peggio.

Un donna sanvitese di 44 anni (Anna Maria Ruggero) ed un ragazzino di 17 anni (anche lui di San Vito) che viaggiava con lei, a bordo di una "Opel Corsa", sono finiti in ospedale.

Illesi i conducenti delle altre due autovetture coinvolte nella carambola: una "Nissan Note" e una "Ford Fiesta". Un bilancio, per fortuna, senza gravissime conseguenze, dunque, a fronte di una collisione da brividi. A riportare la peggio il diciassettenne: soccorso dai vigili del fuoco del Distaccamento di Ostuni e poi affidato alle cure degli operatori del Servizio 118, il giovane è stato trasportato a bordo di una ambulanza presso l'ospedale Perrino, a Brindisi.

A seguito del violento impatto avrebbe riportato diverse fratture. La prognosi è di 30 giorni. Meno gravi, invece, le ferite (guaribili in pochi giorni) riportate dalla donna. Illesi invece, grazie anche all'airbag e alle cinture di sicurezza, sia il conducente della Nissan sia l'uomo alla guida della "Ford Fiesta".

Teatro del pauroso incidente, un tratto rettilineo della provinciale, all'altezza dello svincolo per l'Hotel Green Garden (ex Carbrun). Stando alle testimonianze e ai primi accertamenti effettuati sul posto sembrerebbe che l'auto della donna (che viaggiava in direzione Carovigno) sia stata tamponata dalla "Nissan Note", mentre si accingeva a svoltare per l'ingresso della struttura ricettiva. Per evitare l'impatto tra le due autovetture, la Ford Fiesta (che viaggiava viceversa in direzione San Vito), è uscita fuori strada, finendo la corsa a ridosso dell'imbocco per il viale che conduce al complesso ricettivo.

Sul luogo dell'incidente sono intervenuti gli operatori del Servizio 118, insieme ai vigili del fuoco, agli agenti della Polizia municipale di Carovigno e ai carabinieri della locale stazione. Dopo aver ricevuto le prime medicazioni, la donna e il ragazzino sono stati accompagnati presso l'ospedale di Brindisi, affinché fossero sottoposti alla Tac e ad ulteriori cure ed accertamenti. Indagini sono in corso da parte dei vigili urbani per accertare responsabilità e l'esatta dinamica dello schianto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pauroso tamponamento: due feriti

BrindisiReport è in caricamento