Pensionata trova borsello con 300 euro e lo consegna alla polizia

Le forze dell'ordine risalgono alla proprietaria: un'anziana brindisina che aveva già sporto denuncia di smarrimento

BRINDISI – Quel borsello caduto per terra, fortunatamente, non è finito nelle mani sbagliate. Grazie al senso civico di una 75enne, una pensionata brindisina ha recuperato un portafogli contenente la somma di 326 euro che le era scivolato via dalla borsa, senza che ne accorgesse. L’episodio si è verificato nella giornata odierna (sabato 3 ottobre) nel centro di Brindisi. La pensionata, nei pressi della sua abitazione, si è accorta del borsello sul marciapiede. Per nulla ammaliata dal cospicuo contenuto, lo ha raccolto e portato a casa. Poi ha contattato il figlio, funzionario amministrativo in servizio presso l’ufficio legale del Comune di Brindisi, chiedendogli di consegnarlo alle forze dell’ordine.

Su delega della madre, l’uomo si è recato in questura. Tramite una tessera della banca custodita, insieme alle banconote, nel portafogli, i poliziotti sono risaliti alla proprietaria: un’anziana che nelle ore precedenti aveva sporto denuncia di smarrimento. La somma è stata recuperata per intero. “Quello che abbiamo fatto – dichiara il figlio della 75enne – rientra nella ordinarietà. Bisogna vivere solamente dei soldi che ognuno di noi guadagna in modo onesto”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo. La Puglia tornerà arancione

  • Muore a 19 anni dopo forti emicranie: indagati due medici del Perrino

  • Violento impatto fra auto e moto in città: un giovane in ospedale

  • Covid, "furbetti del vaccino": ispezione dei Nas al Perrino

  • Auto si ribalta sulla provinciale: deceduto conducente

  • Puglia in zona gialla: dagli spostamenti alle aperture di bar, ristoranti e negozi, le regole fino al 15 gennaio

Torna su
BrindisiReport è in caricamento