Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Centro Storico / Piazza Giacomo Matteotti

Per gli sfrattati si pensa a un albergo, ma loro insistono: "Dateci una casa"

Salta l'ennesimo incontro tra i rappresentanti dell'Amministrazione comunale ed il gruppo di sfrattati che da settimane protestano sotto il Comune. L'appuntamento fissato per mezzogiorno doveva, almeno così si sperava, portare notizie positive; grande quindi la delusione che si poteva leggere, pochissime ore fa,sui volti di chi sta portando avanti questa battaglia

BRINDISI - Salta l’ennesimo incontro tra i rappresentanti dell’Amministrazione comunale ed il gruppo di sfrattati che da settimane protestano sotto il Comune. L’appuntamento fissato per mezzogiorno doveva, almeno così si sperava, portare notizie positive; grande quindi la delusione che si poteva leggere, pochissime ore fa,sui volti di chi sta portando avanti questa battaglia.

“L’ennesimo “schiaffo” che riceviamo da questa Amministrazione - ammette Maurizio Ferraro, uno dei rappresentanti della protesta, già intervistato da Brindisireport.it pochi giorni fa - una mancanza di rispetto per chi da settimane spende tempo e impegno per trovare una soluzione a questo problema”.
Un dramma che purtroppo non potrà, nel prossimo futuro, che peggiorare, interessando sempre più famiglie.

Voci fanno sapere che il Comune sposterà gli sfrattati in uno stabilimento alberghiero, una soluzione che non piace ai cittadini senza alloggio.

“Ci sono stato una settimana in albergo - conclude Maurizio Ferraro - non abbiamo bisogno di una soluzione temporanea, non voglio ritornare tra un mese a protestare fuori al Comune” Intanto i giorni passano e la fatica sul volto degli sfrattati è sempre più evidente, che sia questa la tattica, la soluzione che dall’altra parte si cerca? Lo sfinimento?

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per gli sfrattati si pensa a un albergo, ma loro insistono: "Dateci una casa"

BrindisiReport è in caricamento